cerca CERCA
Lunedì 26 Settembre 2022
Aggiornato: 19:54
Temi caldi

Cinema

John Travolta a Roma: è 'febbre del martedì sera'

22 ottobre 2019 | 20.07
LETTURA: 2 minuti

di Ilaria Floris
Arriva con un look esplosivo: completo nero, mocassino (senza calze, siamo americani!) e camicia bianca con ‘volant’ a profusione. L’ingresso di John Travolta sul red carpet della 14esima Festa del Cinema di Roma non delude i tantissimi fan che lo attendono da ore dietro le transenne. Testa ormai completamente liscia, occhi azzurro ghiaccio vispi e furbi così come li conosciamo, simpatia non ostentata e spontanea.

Un cocktail che conquista il pubblico eterogeneo giunto ad accoglierlo, fatto di mamme nostalgiche di ‘Grease’, ragazzine adoranti con in mano immagini di ‘Pulp Fiction’, uomini di mezza età cresciuti col mito di ‘Saturday Night Fever’ e giovani cinefili che ancora ridono con le battute di ‘Senti chi parla’. Travolta non si risparmia davvero: trattenendosi sul tappeto rosso fa impazzire sia la folla -concedendosi più di qualsiasi altro talent di questa edizione- che giornalisti e fotografi che lo attendono per poterlo intervistare.

Da vera star sorride a tutti senza spocchia, senza dire mai di no a chi invoca una foto o un autografo. “Tony!” urla qualcuno dalle retrovie, sperando che citare il personaggio di Tony Manero possa attirare l’attenzione dell’attore. “John! Baciami!”, urlano due signore da dietro la balaustra. Lui si gira appena, forse ha sentito, forse no, ma è questione di un attimo: nel dubbio, il suo staff lo prende fermamente per un braccio e lo scorta, accompagnandolo all’incontro con il pubblico che lo attende all’interno della sala.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza