cerca CERCA
Giovedì 04 Marzo 2021
Aggiornato: 23:49
Temi caldi

Johnny Lo Zingaro, Sappe: "Ora rimettiamolo in cella e buttiamo la chiave"

15 settembre 2020 | 10.31
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Fotogramma
Cagliari, 15 set. (Adnkronos)

"Ora rimettiamolo in cella e buttiamo la chiave". E’ il commento all'Adnkronos del segretario generale del Sappe, Donato Capece, sulla cattura di Giuseppe Mastini, detto Johnny Lo Zingaro, latitante dal 6 settembre scorso. Capece sottolinea come siano fondamentali "anche in questo caso, le informazioni che gli agenti danno, perché sono quelli che meglio conoscono i detenuti, sanno chi vedono e chi chiamano, possono aiutare a ricostruire la rete di contatti di chi è fuggito". Per persone come Mastini, ribadisce il segretario del Sappe, "non ci sono possibilità di recupero, non era la prima volta che fuggiva, non avrebbe dovuto avere alcun permesso. Soggetti come lui trasgrediscono sistematicamente".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza