cerca CERCA
Venerdì 27 Gennaio 2023
Aggiornato: 22:19
Temi caldi

Juve, Allegri: "Mai pensato alle dimissioni, ora ritiro fino al derby"

11 ottobre 2022 | 22.36
LETTURA: 1 minuti

Il tecnico: "C’è solamente da fare silenzio"

alternate text

Massimiliano Allegri non pensa alle dimissioni dopo la disastrosa sconfitta che la sua Juventus ha incassato sul campo del Maccabi Haifa: 2-0 per gli israeliani e bianconeri con un piede e mezzo fuori dalla Champions League. "È difficile da spiegare, c’è solamente da fare silenzio. Stare zitti, tornare a casa e lavorare più di prima per uscire da questa situazione. Fino al derby rimaniamo tutti in Continassa, penso che sia un atto dovuto verso la società, i tifosi e tutto l’ambiente. Non è un problema individuale, ma sbagliamo troppo e non va bene", dice l'allenatore a Sky.

"Non è questione di scossa, ma di giocare da squadra. Giochiamo troppo singolarmente, abbiamo tre giorni per preparare il derby e dobbiamo farlo da squadra", dice l'allenatore. Il presidente Andrea Agnelli ha espresso "vergogna" per le prestazioni della squadra. "Le parole di Agnelli? Ha perfettamente ragione, è stato uno dei peggiori primi tempi mai fatti. Ora dobbiamo lavorare perché non è giusto fare queste prestazioni. Se ho mai pensato alle dimissioni? Assolutamente no, una sfida quando diventa difficile è ancora più bella. Questo deve entrare nella testa di tutti. Dobbiamo uscirne con coraggio".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza