cerca CERCA
Venerdì 15 Ottobre 2021
Aggiornato: 23:06
Temi caldi

Juve-Milan 1-1, Rebic risponde a Morata

19 settembre 2021 | 22.57
LETTURA: 2 minuti

Bianconeri ancora senza vittorie dopo 4 giornate

alternate text

Juventus e Milan pareggiano per 1-1 nel posticipo domenicale della quarta giornata di Serie A, disputato all'Allianz Stadium di Torino. Al gol di Morata al 4', risponde Rebic al 76'. In classifica i rossoneri sono primi insieme all'Inter a quota 10, i bianconeri sono solo diciottesimi con 2 punti insieme al Cagliari.

LA PARTITA - I padroni di casa sbloccano il match dopo soli 4': da un calcio d'angolo del Milan ripartenza micidiale con Dybala che manda Morata direttamente a tu per tu con Maignan, l'attaccante spagnolo lo scavalca con un colpo sotto. Al 16' ancora Juve vicina al gol, Alex Sandro da sinistra mette un pallone sul primo palo, Morata anticipa tutti e Maignan devia in angolo

Al 24' tentativo dalla distanza di Tonali dopo una punizione, ribattuta, e calciata dallo stesso centrocampista, para Szczesny. Poco dopo la mezz'ora il Milan perde Kjaer per un problema muscolare, al suo posto entra Kalulu. Al 43' buona iniziativa della squadra di Pioli con Saelemaekers che regala un buon pallone a Rebic, conclusione respinta, sulla ribattuta tiro di Tonali e palla fuori.

In avvio di ripresa bianconeri vicini al raddoppio. Bonucci lancia in area Rabiot che tenta il tocco volante di sinistro in allungo e manda il pallone fuori di poco alla destra di Maignan. Poco dopo il quarto d'ora Diaz triangola al limite con Saelemaekers entra in area ma viene chiuso in extremis, al momento del tiro, da Chiellini. Al 20' Doveri ammonisce Dybala e Tonali per reciproche scorrettezze.

Arriva al 24' il primo guizzo della partita di Leao che riceve palla a sinistra si accentra e calcia con il destro palla di poco alta. Alla mezz'ora incursione centrale di Danilo che riceve da Dybala e calcia, Maignan ci mette i pugni e respinge. Un minuto dopo arriva il pari del Milan con Rebic. Angolo battuto dalla destra da Tonali con parabola a uscire, perfetto lo stacco in terzo tempo di Rebic che elude la marcatura di Locatelli e batte Szczesny.

Al 41' sull'angolo dalla sinistra, Rabiot dalla destra rimette in mezzo per Kean che al volo in girata col destro spedisce il pallone a lato alla sinistra di Maignan. Due minuti più tardi la replica di Kalulu che calcia in corsa col destro: Szczesny con una mano d'istinto alza di poco oltre la traversa.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza