cerca CERCA
Sabato 13 Agosto 2022
Aggiornato: 13:00
Temi caldi

La Concordia mercoledì verso Genova. Gabrielli: "Partenza a meno di un meteorite"

22 luglio 2014 | 11.26
LETTURA: 2 minuti

Si continua a lavorare per completare le operazioni necessarie. Il capo della Protezione Civile: "Abbassato il cassone S14, inizierà l'ispezione di Rina. In giornata aspettiamo l'autorizzazione e domani partiamo". Ecco la flotta che la scorterà /FOTO. Concordia, l'operazione di rigalleggiamento in 3D

alternate text

Mentre il relitto della 'sua' nave si appresta a lasciare il Giglio, Francesco Schettino, comandante della Costa Concordia all'epoca del tragico 'inchino', ha lasciato la sua casa di Meta di Sorrento (Napoli) per concedersi qualche giorno di vacanza su un'altra isola, Ischia, in un'abitazione tra Casamicciola e Lacco Ameno.

Una scelta probabilmente legata anche al previsto arrivo dei tanti cronisti, fotografi e operatori già pronti ad assediare Meta per ottenere una sua dichiarazione. Sabato scorso, secondo quanto riporta il quotidiano ischitano 'Il Golfo', Schettino ha partecipato a una festa a Forio, nella villa privata dell'editore napoletano Piero Graus: la natura del party, dedicato a chi nel corso dell'ultimo anno ha pubblicato un libro con la Graus Editore, ha indotto qualcuno a pensare alla possibilità di un libro in uscita, magari con la versione di Schettino riguardo quanto avvenne la notte del 13 gennaio 2012; ipotesi però fermamente smentita dagli interessati.

Si continua a lavorare intanto per completare le operazioni necessarie prima della partenza della Concordia dal Giglio, prevista per domani. Attualmente la nave ha una immersione di poco più di 18 metri, mentre resta da abbassare l'ultimo dei cassoni del lato di dritta (S14). E' in corso anche il lavoro di saldatura delle bitte necessarie per l'arrivo della nave al porto di Genova.

"Domani non c'è nessuna giustificazione a non partire salvo un meteorite", ha detto il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli. "Il cassone S14 - ha aggiunto - deve fare una corsa di circa quattro metri, finito quello inizierà l'ispezione di Rina, in giornata aspettiamo l'autorizzazione e domani partiamo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza