cerca CERCA
Mercoledì 01 Febbraio 2023
Aggiornato: 00:08
Temi caldi

La Fed rallenta la stretta, ma Piazza Affari non vola

01 dicembre 2022 | 18.01
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Giornata positiva per Piazza Affari e la maggior parte delle Borse europee, in scia con le dichiarazioni di ieri del numero uno della Fed, Jerome Powell, che ha preannunciato un rallentamento del rialzo dei tassi di interesse. La stretta sulla politica monetaria, quindi, nei prossimi mesi sarà minore del previsto.

La giornata, però, è stata caratterizzata anche da una nuova fiammata sul prezzo del gas, che è arrivato a toccare i 165 euro al megawattora al Ttf di Amsterdam, per poi tornare su livelli più bassi. Ancora in rialzo anche il valore del petrolio, con Brent e Wti che registrano il segno più. L'indice pmi manifatturiero dell'Eurozona è fermo a 47,1, appena sotto la lettura preliminare di 47,3.

Secondo il Chief global strategist di Intermonte, Antonio Cesarano, le dichiarazioni di Powell hanno aperto un dicembre potenzialmente favorevole per i listini azionari e per i bond. A Milano il Ftse Mib guadagna lo 0,31% e chiude a 24.685,67 punti. In forte calo lo spread tra Btp e Bund tedeschi, che scende sotto i 180 punti base. Cala anche il rendimento del titolo decennale, attorno al 3,7%.

Sul listino principale di Piazza Affari in positivo Tim (+3,69%). La compagnia ha precisato che continuerà a valutare tutte le opzioni che portano al superamento dell’integrazione verticale e della riduzione dell’indebitamento. Gli investitori percepiscono maggiore ottimismo rispetto ai giorni precedenti sul dossier della rete unica. Bene anche Amplifon (+2,98%), Diasorin (+3,78%) e Pirelli (+2,03%).

In coda, invece, Unicredit (-3,64%), con l’istituto che ha terminato la seconda tranche del programma di acquisto di azioni proprie, per un controvalore complessivo di circa un miliardo di euro. In negativo, infine, Banca Mediolanum (-2,21%) e Banco Bpm (-2,41%). (in collaborazione con Money.it)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza