cerca CERCA
Sabato 21 Maggio 2022
Aggiornato: 07:23
Temi caldi

Inter-Napoli finisce 2-2, il Milan travolge il Verona. Colpo della Lazio a Firenze

19 ottobre 2014 | 15.16
LETTURA: 3 minuti

Nel posticipo a San Siro succede tutto nel finale. Una super prestazione di Honda sfata il tabù della 'fatal Verona': 3-1 per i rossoneri. I biancocelesti battono 2-0 la Fiorentina. Vittoria in extremis per Atalanta e Palermo, bene il Torino. Pareggio 2-2 tra Cagliari e Samp. Negli anticipi di sabato Zaza stoppa la Juve (per i bianconeri solo 1-1 col Sassuolo) mentre il Chievo viene travolto dalla Roma (tris giallorosso in trenta minuti). Sconfitta fatale, esonerato Corini

alternate text
Inter-Napoli (Infophoto) - INFOPHOTO

Finisce con un pari 2-2 il posticipo tra Inter e Napoli al Meazza. Le reti arrivano tutti nel finale della partita: Callejon segna l'1-0 al 79', poi Guarin sigla l'1-1 all'82'. Sempre Callejon al 90' firma la doppietta, ma la gioia degli azzurri dura solo un minuto: un gol di Hernanes al 91' chiude la partita.

Il Milan sbanca il Bentegodi grazie a una super prestazione di Honda e sfata il tabù della 'fatal Verona'. I rossoneri si impongono per 3-1 sui gialloblu in trasferta, grazie all'autogol di Marques e alla doppietta del giapponese, e salgono a 14 punti, quarto posto in classifica. Per il Verona va in rete Nico Lopez: la formazione di Mandorlini resta ferma a 11.

La Lazio vince 2-0 la sfida del Franchi contro la Fiorentina, nell'anticipo domenicale delle 12:30 della settima giornata di Serie A. Le reti del successo dei biancocelesti sono state firmate da Djordjevic al 35' del primo tempo e da Lulic al 47' della ripresa. La squadra di Pioli sale così a 12 punti in classifica con i viola fermi a 9.

Gli altri risultati delle gare della settima giornata: Atalanta-Parma 1-0; Cagliari-Sampdoria 2-2; Palermo-Cesena 2-1; Torino-Udinese 1-0; Genoa-Empoli (lunedì alle 20:45).

Dopo i due anticipi di sabato, con la Juventus fermata sull'1-1 dal Sassuolo e il Chievo travolto 3-0 dalla Roma, la distanza tra le due prime della classe si riduce a un solo punto.

E la sconfitta all'Olimpico costa al tecnico Eugenio Corini la panchina: "Sollevato dall'incarico di allenatore della prima squadra". Al suo posto dovrebbe arrivare Rolando Maran. "La società - scrive in una nota il Chievo - rivolge al mister i più sentiti ringraziamenti per l'impegno, la professionalità e la dedizione sempre profusi e i migliori auguri per il prosieguo della carriera".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza