cerca CERCA
Martedì 30 Novembre 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Roma

La 'nuova' Fontana di Trevi, al via l'illuminazione a Led /Guarda

03 novembre 2015 | 17.53
LETTURA: 3 minuti

alternate text

La Fontana di Trevi risplende di una nuova luce a Led e i suoi marmi sono maggiormente protetti dall’usura causata dall’acqua, grazie a innovative tecnologie di trattamento installate da Acea. I tecnici della multiutility capitolina, nell’ambito del restauro promosso da Fendi, hanno infatti rinnovato l’impianto di illuminazione della fontana e della piazza e rifunzionalizzato gli impianti di ricircolo, trattamento e distribuzione delle acque.

Con un intervento durato circa 90 giorni, è stato installato un nuovo impianto nella Piazza e nella Fontana: oltre 100 lampade a Led sono state accuratamente posizionate in punti strategici del complesso monumentale per definire una migliore illuminazione d’accento della struttura artistica settecentesca.

Dieci lampade sono state installate sulle mensole prospicienti la fontana e sulle conchiglie alle spalle della statua di Oceano, assicurando una nuova modalità di illuminazione che mette in risalto la struttura centrale del monumento. Le altre novanta lampade sono state inserite all’interno della vasca e ai piedi della scogliera e delle statue laterali, per rifinire i dettagli a lato del corpo centrale.

L’innovativa tecnologia a Led utilizzata permette una visione molto più definita dei particolari del monumento e necessita di una potenza installata di soli 2kW, meno di quanto impiegato per una singola utenza domestica. Questo consentirà di generare significativi risparmi rispetto ai consumi del precedente impianto, risalente agli anni Novanta.

La nuova luce della Fontana di Trevi rientra nel programma di illuminazioni artistiche che Acea sta progressivamente attuando per valorizzare monumenti simbolo della città di Roma, tra cui la chiesa e la cupola di San Pietro, i Fori Imperiali e la colonna di Traiano, lo scalone d’onore del Ministero dello Sviluppo economico.

Inoltre, il complesso sistema idrico che fornisce acqua alla fontana è stato oggetto di una intensa manutenzione straordinaria. Un nuovo impianto di osmosi e addolcimento assicurerà livelli ottimali dei parametri fisici dell’acqua, così da aumentare notevolmente la protezione dei marmi della vasca e della struttura monumentale.

Anche le tubazioni in piombo dei giochi d’acqua sono state completamente rinnovate, così come ulteriori interventi hanno interessato gli impianti elettrici, i pannelli di comando e controllo e i processi di automazione dell’impianto idrico complessivo. Gli interventi di Acea sono stati effettuati su mandato del Comune di Roma, in coordinamento con la Sovrintendenza capitolina.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza