cerca CERCA
Giovedì 09 Dicembre 2021
Aggiornato: 14:33
Temi caldi

La 'prima linea' delle crocerossine italiane, tra immigrati, allarme Ebola e privatizzazione in arrivo

30 ottobre 2014 | 14.58
LETTURA: 2 minuti

Le crocerossine italiane assicureranno il soccorso ai migranti anche con il passaggio dalla missione di pattugliamento Mare Nostrum all'operazione europea Frontex Plus. Ed anche per quanto riguarda gli allarmi per Ebola, ci sono 50 già infermiere volontarie pronte a intervenire con un preavviso di sole due ore. Monica Dialuce Gambino, nuova Ispettrice Nazionale del Corpo delle Infermiere Volontarie della Croce Rossa Italiana, ospite di Incontri Adnkronos, conferma che l'istituzione continuerà ad essere 'in prima linea' nelle principali emergenze. Al mondo politico giunge un appello a 'riconsiderare' l'ormai imminente privatizzazione in modo da non disperdere il patrimonio professionale e di valori delle infermiere volontarie dela Cri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza