cerca CERCA
Giovedì 30 Giugno 2022
Aggiornato: 11:44
Temi caldi

La terra torna a tremare in Emilia: paura per una scossa di magnitudo 4 tra Modena e Pistoia

07 settembre 2014 | 14.15
LETTURA: 2 minuti

Epicentro sull'Appennino Tosco-Emilano, tra i comuni di Abetone (PT) e Fiumalbo (MO). Centinaia le chiamate ai vigili del fuoco: l'evento sismico è stato avvertito anche nella provincia di Firenze. Nessun danno a persone o cose

alternate text

Centinaia di chiamate sono giunte ai vigili del fuoco di Pistoia dopo la scossa di terremoto di magnitudo 4 registrata oggi alle 12.45. L' epicentro del sisma è stato localizzato nella zona Abetone-Fiumalbo, sull'Appennino pistoiese, a cavallo quindi fra la Toscana e il versante emiliano della provincia di Modena. A darne notizia è la Sala operativa operativa permanente della protezione civile toscana (Soup), alla quale sono immediatamente arrivate moltissime segnalazioni dalle zone più vicine all'epicentro.

La scossa si è verificata a una profondità di 13.3 chilometri, ha interessato il distretto sismico della Garfagnana ed è stata avvertita molto chiaramente dalla popolazione, sia nel pistoiese, che in Lucchesia e in tutta la provincia di Firenze.

I vigili del fuoco di Pistoia hanno segnalato alla Soup di aver ricevuto oltre un centinaio di chiamate. Dalle verifiche effettuate, l'evento sismico "è risultato avvertito dalla popolazione, ma non sono stati segnalati al momento danni a persone o cose", afferma la Protezione civile.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza