cerca CERCA
Domenica 05 Dicembre 2021
Aggiornato: 15:23
Temi caldi

Usa: l'America si ferma e ricorda vittime 11/9, Obama, più forti che mai

11 settembre 2015 | 19.53
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Il presidente Usa Barack Obama e la First Lady Michelle Obama (AFP PHOTO) - AFP

Momenti di silenzio e cerimonie commemorative oggi negli Stati Uniti in occasione del 14° anniversario degli attacchi terroristici dell'11 settembre 2001 che hanno ucciso 2.977 persone. I familiari delle vittime hanno letto i nomi dei loro cari durante una cerimonia tenutasi a New York, al National September 11 Memorial museum.

"Quattordici anni dopo gli attacchi terroristici dell' 11/9, onoriamo coloro che abbiamo perso. Salutiamo coloro che garantiscono la nostra sicurezza. Ci leviamo più forti che mai", ha scritto su Twitter il presidente degli Stati Uniti Barack Obama che alle 8:46 del mattino, ora in cui il primo aereo dirottato colpì la Torre Nord del World Trade Center, ha osservato un minuto di silenzio sul prato della Casa Bianca insieme alla moglie Michelle.

A Washington una cerimonia si è svolta per le famiglie delle vittime al Pentagon Memorial, mentre in Pennsylvania i parenti hanno potuto visitare il Flight 93 National Memorial Visitor Centre, il luogo che ha aperto ieri appena fuori Shanksville, per onorare l'equipaggio e i passeggeri del quarto aereo dirottato che, in base alle informazioni fornite dalle registrazioni di bordo, si ribellarono ai terroristi, facendo schiantare il velivolo diretto il Campidoglio in un campo.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza