cerca CERCA
Giovedì 16 Settembre 2021
Aggiornato: 18:36
Temi caldi

Musica: l'Auditorium esce dall'ordinario con 'Fanteim' del Maestro Petraroli

09 aprile 2015 | 16.13
LETTURA: 3 minuti

Pianista, compositore e direttore d’orchestra, ha inventato un nuovo orientamento musicale, la 'Darklassic', inaugurata dal disco che porta in concerto domani, con lui gli attori Valentina Favella e Vittorio Ciardo

alternate text
Ciro Gerardo Petraroli in arte Yeros

Esce completamente dall'ordinario. E lo fa così tanto da dover creare un nuovo mondo: la 'Darklassic'. E' il Maestro Petraroli, in arte Yeros, e domani sarà sul palco dell’Auditorium Parco della Musica di Roma per presentare 'Fanteim', in uscita martedì 14 aprile.

Pianista, compositore eclettico e direttore d’orchestra, Yeros è stato protagonista dei palchi internazionali più prestigiosi - da Cape Town, a New York, a Pechino – seguendo la sua poliedrica vena creativa che lo ha portato anche a creare musiche per colonne sonore, programmi tv, e a cimentarsi con ogni genere musicale, dalla musica sacra fino a quella sperimentale Afro-Rock Zulu.

All’Auditorium di Roma, Yeros porterà in scena i brani del nuovo disco con cui inaugura l'orientamento musicale da lui stesso definito 'Darklassic': una musica di stile compositivo classico che integra suoni etnici, ritmi e sonorità elettroniche, e che si unisce a concetti della filosofia mistico-esoterica, l’Arte e la Gnosi, percezione subliminale del trascendente. 'Fanteim' (Yeros Production S.r.l./Edizioni Musicali Starpoint International S.r.l/Gerardo Petraroli), acquistabile sul sito www.maestropetraroli.it e sulle principali piattaforme digitali.

'Ascoltando la terra...ho maturato l'idea di scrivere musica'

Una linea musicale nata dal legame di Yeros con Matera, Capitale della Cultura Europea 2019 e luogo d’ispirazione del suo lavoro: "Questa città - spiega il Maestro - per me rappresenta un veicolo interiore, un udire per ascoltarsi; un sunto psichico che mi permette di poter interpretare e visualizzare la fantasia, le apparenti realtà, ma anche le nude verità della stessa vita; in un percorso interiore in cui la musica è soltanto un vestito, una vibrazione compatta, frutto recondito della mia marea interiore.

"Ho cercato di ascoltare la profondità della terra - prosegue Yeros - di assorbire quell’atmosfera attonita e magica, in quei silenzi che assordano. Mi sono disteso sulla roccia, appoggiando il mio orecchio sui sassi. Tutto questo mi ha portato a meditare, a riflettere, fino a maturare l’idea di scrivere musica … Non una musica accademica, bensì, più popolare, più intensa, fatta di ritmi incalzanti, con sonorità più sofisticate, di più ampio e rilevante respiro. E da tutto questo ecco ‘Fanteim’".

Sul palco, l’esecuzione di ogni brano sarà introdotta da due attori - Valentina Favella e Vittorio Ciardo, che guideranno il pubblico attraverso i concetti filosofici che sottendono la composizione musicale di Yeros, mentre sullo sfondo scorreranno le immagini dei videoclip di ogni brano, alla presenza di dieci attori – monaci, a rappresentare la voce della spiritualità mistica del mondo di oggi". La serata sarà presentata da Marco Di Buono, attore e volto di numerosi programmi televisivi di Rai Uno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza