Home . Lavoro .

Le 8 migliori città dove trovare lavoro all'estero

LAVORO
Le 8 migliori città dove trovare lavoro all'estero

Berlino (Fotogramma/Ipa), Seul (Afp)

Otto città all'estero per lavorare. Da Berlino, vera e propria capitale europea delle start up a Seul, nella Corea del Sud, una delle più forti economie mondiali ad altissimo tasso tecnologico. A segnalarle è il portale di mobilità internazionale, Eurocultura. Con il mondo che diventa sempre più interconnesso e tecnologicamente avanzato, in diversi Paesi i lavori e i percorsi di carriera per soggetti qualificati stanno iniziando a comparire con straordinaria rapidità. Prosperano la cultura dell’espatrio, le libertà correlate e le circostanze favorevoli. E alcune città stanno abbracciando questo stile di vita globale dei cittadini con la stessa rapidità con cui sono disponibili nuovi posti di lavoro, spiegano gli esperti di Eurocultura. Ed ecco le otto città estere segnalate dal portale con le migliori possibilità di trovare un lavoro.


1) Berlino (Germania). I principali pilastri economici di Berlino sono i servizi economici e finanziari, l'amministrazione, l'industria di trasformazione, la produzione automobilistica, il commercio, il turismo, gli alberghi e i ristoranti. Non solo. La città è uno dei principali centri europei per le start-up. Si prevede che, entro il 2020, creeranno 100.000 nuovi posti di lavoro.

2) Ginevra (Svizzera): è la seconda città più popolata del Paese dopo Zurigo, sede di numerose grandi società internazionali. La sua economia si basa principalmente sul settore finanziario. Altri settori importanti sono il petrolio, l'industria, il commercio internazionale, il commercio di materie prime, i servizi accessori (studi legali, revisione e contabilità, assicurazione), mentre nelle aree circostanti predominano l'agricoltura e la viticoltura. Ginevra è anche sede di numerose società specializzate nei settori farmaceutico, chimico, della distribuzione, della tecnologia dell'informazione e della comunicazione.

3) Madrid (Spagna), città in continua ripresa dopo la crisi degli anni scorsi. L’economia di Madrid si basa essenzialmente sul settore terziario e i principali pilastri economici sono i servizi finanziari e commerciali, l’industria, l’edilizia, l’agro-alimentare, l’alta tecnologia, l’elettronica, le tecnologie dell'informazione e della comunicazione, la produzione di automobili. Madrid è anche uno dei principali centri turistici d'Europa. Il turismo è diventato anche un altro importante pilastro economico della città.

4) New York (Usa), centro internazionale che collega le imprese, la moda, l'arte e la cultura del mondo. La 'Grande Mela' offre lavoro in tutti i settori, e in particolare in: settore bancario e finanziario, il porto, le spedizioni, i trasporti, l’assistenza sanitaria, la vendita al dettaglio, servizi professionali e tecnici, tempo libero e l'ospitalità.

5) Vancouver (Canada). Città moderna sullo sfondo di splendidi boschi, viene regolarmente indicata come una delle città più vivibili del mondo. La città sta vivendo una forte crescita nei settori della finanza, della tecnologia, del cinema e dei servizi personali. Inoltre, è una delle città canadesi più rispettose dell'ambiente: l'economia sociale e i settori dell'economia verde sono in piena espansione.

6) Melbourne (Australia): è famosa per la sua atmosfera cosmopolita e alla moda. Offre lavori nei settori finanza, biotecnologie, arte e design creativo, istruzione superiore, vendita al dettaglio e servizi. Altri settori interessanti sono quelli del turismo, dell'economia e della sanità.

7) Auckland (Nuova Zelanda), città ricca e prospera, con un clima economico generalmente favorevole. I principali settori di Auckland sono la tecnologia, i servizi commerciali e finanziari, l'industria alimentare e delle bevande, il turismo, il cinema, l’edilizia, le attività marittime e l’istruzione internazionale. La città è anche sede di molte società multinazionali.

8) Seul (Corea del Sud), città che per qualche tempo è stata in cima alla classifica delle migliori città per espatriati. E' il centro politico, culturale, sociale ed economico più importante della Corea del Sud. È una potenza moderna per le tecnologie emergenti, la moda da capogiro e il design architettonico. Sede delle multinazionali che operano nel Paese, rappresenta una delle più forti economie mondiali.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.