Cerca

Professione animatore digitale e cartoons, arriva il master

Unico in Italia

PROFESSIONISTI
Professione animatore digitale e cartoons, arriva il master

Fare dell’animazione digitale e dei cartoons una professione. Alla 'Games Week' in programma a Milano da domani, 23 ottobre, a domenica 25, Link Campus University e Vigamus Academy presentano il nuovo master in Animation 2D paperless artist, realizzato in collaborazione con Graphilm Entertainment, Accademia del Cinema Premi di Donatello, Wacom e Toon Boom. Un master di primo livello unico in Italia nel suo genere, che da marzo 2016 formerà figure specializzate nell’animazione 2D digitale (animatori, storyboardist, character designer, layout artist) in grado di lavorare per società audiovisive e televisive, studi d'animazione e nel settore videogiochi.


L’iter formativo, per il quale sono previste 6 borse di studio, di cui una a copertura totale, dura un anno ed è articolato in 360 ore tra lezioni frontali, laboratori e project work con le aziende per fornire un contatto diretto con i maggiori player del settore e con il mondo del lavoro.

Tra gli insegnanti del master, figurano importanti docenti stranieri e i massimi esponenti del settore in Italia: da David Silverman, uno dei padri de I Simpson e co-regista di Monster Inc. in Pixar, a Giuseppe Laganà, regista di Sandokan e Lupo Alberto; dall’icona dell’animazione italiana, Bruno Bozzetto, nomination all’Oscar per Cavallette, a Guido Manuli, che ha firmato le animazioni di Volere Volare.

Il coordinamento del master è a cura di Sabrina Perucca (direttore artistico di Romics), la direzione artistica è affidata a Maurizio Forestieri (presidente Asifa Italia e fondatore Graphilm Entertainment). Forte l’approccio pratico, grazie alla partnership con Wacom e Toon Boom, e l’attenzione dedicata alla produzione artistica (attraverso le tavolette grafiche Cintiq), che sarà affiancata da una solida base del disegno classico.

Sono tre le unit previste dal percorso formativo (a numero chiuso, 35 posti): si comincia con le basi tecniche, con un occhio attento al disegno dal vivo, per proseguire con lo studio dello story board e l’utilizzo di software per l’animazione e nei videogiochi. Completano il percorso di studio la realizzazione di un prodotto audiovisivo e la possibilità di stage ed esperienze di lavoro in importanti società del comparto. Il master in Animation 2D paperless artist si inserisce in un mercato, quello dell’industria dell’animazione, che vale oltre 200 mld di dollari a livello globale (Focus on Animation-European Audiovisual Observatory 2015) e che in Italia, Paese che ha segnato la storia del cartoon, necessita di figure altamente specializzate.

Per Maurizio Forestieri, presidente di Asifa Italia, associazione che riunisce gli autori ed esperti di cinema di animazione, e direttore artistico del master, “l’esigenza di personale qualificato nel nostro settore, nel nostro Paese e negli ultimi anni, è diventata insostenibile al punto da rendere indispensabile un percorso come quello proposto dal master, per la salute della produzione italiana dell'animazione". "Tutti gli studenti -sottolinea- avranno l'occasione di una esperienza lavorativa all'interno di aziende qualificate. Un bene prezioso per loro, quanto per noi”.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.