Cerca

Artigiani altoatesini 'campioni' agli Euroskills

PROFESSIONISTI
Artigiani altoatesini 'campioni' agli Euroskills

L’edizione 2016 di Euroskills, i Campionati europei dei mestieri che si sono svolti a Göteborg, si è chiusa con due ori e un quinto posto da ricordare per i tre giovani artigiani altoatesini in gara: il pavimentista Stefan Chistè e l’acconciatrice Nadine Lanziner hanno entrambi conquistato la medaglia d’oro, quinto posto invece per il lattoniere Johannes Mair. Dalla prima partecipazione datata 2008, quello del 2016 è stato il miglior risultato ottenuto dai competitor altoatesini.


E i protagonisti della rassegna sono stati recentemente festeggiati e premiati nella Casa dell’Artigianato di Bolzano. “Quello che avete fatto in Svezia - ha affermato rivolgendosi ai campioni la presidente dei Giovani Artigiani lvh.apa Confartigianato, Jasmin Fischnaller - è stato incredibile. Non siete soltanto dei campioni europei, ma dei vincitori per l’intero artigianato altoatesino”.

Nella festa andata in scena nella Casa dell’Artigianato non sono stati celebrati solo i competitor Euroskills, ma anche le loro ditte formatrici, gli esperti, le famiglie e i funzionari delle rispettive sezioni di mestiere: “Senza di loro questo risultato non sarebbe mai stato possibile", ha aggiunto Fischnaller.

“Le competizioni dei mestieri come Euroskills o Worldskills rappresentano una straordinaria opportunità per porre l’attenzione sull’immagine e sull’elevata qualità dell’artigianato altoatesino. Possiamo essere felici per le performance dei nostri giovani”, hanno sottolineato il vicepresidente lvh.apa, Martin Haller, e il delegato tecnico Euroskills, Walter Pöhl.

Nel corso della serata, i tre competitor altoatesini hanno potuto ricevere anche le congratulazioni dell’assessore provinciale Philipp Achammer, già presente nel 2015 ai campionati mondiali di San Paolo: “Non appena sono venuto a sapere del nuovo successo altoatesino ad Euroskills - ha affermato Achammer - mi sono sentito molto orgoglioso. Nella nostra provincia abbiamo numerosi giovani talenti molto motivati e al contempo svariate aziende desiderose di formare e di investire nei giovani”.

L’Alto Adige è sempre riuscito a piazzarsi tra i migliori in occasione dei Campionati internazionali dei mestieri disputati negli ultimi anni. Guardando la media dei punti conquistati dai competitor, l’Alto Adige si trova al secondo posto nella classifica per Nazioni, dietro alla Svizzera ma davanti a potenze come Austria e Germania: “Dobbiamo continuare a puntare sulla formazione professionale: è la strada per il successo dell’Alto Adige", ha concluso Jasmin Fischnaller.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.