Cerca

A Carla Fendi il 'Premio nazionale Manlio Germozzi'

PROFESSIONISTI
A Carla Fendi il 'Premio nazionale Manlio Germozzi'

A Carla Fendi il 'Premio nazionale Manlio Germozzi', riconoscimento nato per onorare il fondatore della Confartigianato e dedicato a personalità di rilievo che hanno contribuito allo sviluppo di questo settore. Giunto alla sua terza edizione il Premio, precedentemente assegnato a Giuseppe Guzzetti e a Giuseppe De Rita, viene dato a Carla Fendi “per l’assiduo impegno e il fattivo sostegno in favore della cultura dell’artigianato italiano, nel segno di una operosa tradizione familiare”. Il Premio - una corona di alto artigianato in maiolica di Faenza - è il simbolo della preziosità e della grande eccellenza del settore. Sarà consegnato mercoledì 1 marzo, alle 12, presso la sede della Confartigianato, alla presenza del presidente della 'Fondazione Manlio e Maria Letizia Germozzi', Maria Pia Garavaglia, del presidente e del segretario generale di Confartigianato, Giorgio Merletti e Cesare Fumagalli.


“Sono onorata di questo riconoscimento: ho sempre dato un grande valore all’artigianato, tratto distintivo dell’italianità, riflesso di memorie storiche - afferma Carla Fendi - che intrecciano cultura del territorio, arte e straordinaria abilità manifatturiera, valori per me tra i primi nel mondo. Purtroppo, invece, l’artigianato non è sufficientemente sostenuto e sta rischiando di scomparire. Un artigianato, quello italiano, che è veramente artistico e creativo e che si distingue in tutti i mestieri, da quelli più nobili a quelli considerati più umili come l’idraulico, il falegname, l’elettricista e altri".

"Mestieri, questi, oltre che indispensabili, anche eccellenti, che purtroppo vanno scomparendo ma che incentivati aiuterebbero molto l’attuale e fortissima disoccupazione giovanile. E’ importante dunque che i giovani, dopo l’indispensabile formazione culturale, possano continuare ad esprimersi professionalmente anche attraverso l’artigianato, contribuendo a salvare questo settore nel quale, tra l’altro, quasi non si avverte crisi”, sottolinea.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.