Cerca

Bolzano: spazzacamini, professionisti protezione antincendio e dell'energia

PROFESSIONISTI
Bolzano: spazzacamini, professionisti protezione antincendio e dell'energia

"Ormai da tempo l’attività degli spazzacamini è strettamente legata al concetto di sicurezza. La professione è in ogni caso cambiata notevolmente negli ultimi anni e lo spazzacamino oggi non è più solo la persona di riferimento competente in tema di protezione antincendio, bensì anche un consulente neutrale e indipendente in tema di protezione dalle emissioni e di risparmio energetico". A dirlo il presidente degli Spazzacamini lvh.apa Confartigianato Imprese, Richard Schupfer, in occasione dell’assemblea annuale della sezione di mestiere a Bolzano. “L’attività dello spazzacamino -spiega- va ben oltre la figura resa nota dalla tradizione. Al giorno d’oggi, ci vediamo in particolar modo come consulenti quando si parla di risparmio energetico, misure di sicurezza preventive o protezione antincendio".


"Il controllo degli impianti di riscaldamento e delle loro condizioni strutturali, la valutazione della qualità di combustione per impedire il generarsi di sostanze inquinanti come ad esempio il monossido di carbonio o l’esame dei sistemi di ventilazione -ricorda- rappresentano le verifiche standard quando si effettua una visita a domicilio. Nei numerosi controlli effettuati ogni giorno, si presta grande attenzione nell’individuare potenziali pericoli. La protezione antincendio legata al nostro artigianato è cruciale: spesso capita -sottolinea Schupfer- che venga a mancare la necessaria alimentazione dell’aria. Un dato che, unito a un camino usurato, può portare al rischio di un incendio. Il tutto senza dimenticare le possibili fuoriuscite di monossido di carbonio o eventuali difetti di costruzione. In questi casi, spieghiamo il problema ai nostri clienti e li consigliamo sugli interventi da apportare".

"L’obiettivo futuro per gli spazzacamini -chiarisce il presidente di categoria della provincia di Bolzano- è quello di rinforzare ulteriormente il proprio ruolo di esperti di settore e consulenti competenti. Ciò può avvenire, da un lato, attraverso degli aggiornamenti efficaci e, dall’altro, per mezzo di una sensibilizzazione dei nostri soci verso questi compiti. Anche per questo -ricorda- in autunno prenderà il via una campagna di sensibilizzazione insieme all’agenzia provinciale per l’ambiente. L’iniziativa avrà durata triennale e si concentrerà sul riscaldamento corretto con il legno. La nostra volontà è quella di impedire il maggior numero di incidenti e incendi possibile".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.