Cerca

Ilva, Federmanager: per vertice privilegiare soluzione interna

SINDACATO
Ilva, Federmanager: per vertice privilegiare soluzione interna

"Entro il prossimo 10 febbraio, termine per depositare le manifestazioni di interesse per l’acquisto degli asset di Ilva, occorre colmare il vuoto al vertice della cabina di comando del Gruppo, per il quale caldeggiamo una soluzione interna". Questo l’auspicio del presidente di Federmanager, Stefano Cuzzilla, a nome di tutto il management Ilva.


"Da tempo invitiamo le istituzioni competenti a un maggiore coinvolgimento del management di Ilva sul futuro del polo siderurgico di Taranto. Il nodo che si è creato sulla governance della società si deve risolvere subito partendo dalla valorizzazione di quelle risorse interne che si contraddistinguono per senso di responsabilità e affidabilità”, dichiara il presidente dei manager industriali.

"Data la complessità e delicatezza di questa fase, suggeriamo anche la formazione di un 'Comitato di direzione' in cui siano coinvolte le figure in possesso delle deleghe chiave per la gestione aziendale e con le competenze adeguate a guidare l’azienda in questa difficile transizione verso la cessione e nel percorso di due diligence con gli eventuali interessati agli asset di Ilva. Federmanager e il management del Gruppo Ilva auspicano che il nuovo vertice non venga lasciato solo in un momento in cui non serve cercare capri espiatori ma è necessaria, invece, la collaborazione di tutte le componenti coinvolte. Il nostro management è pronto ad accogliere la nuova sfida e presentarsi ai nuovi partner con le migliori credenziali per il rilancio dell’acciaio a Taranto e, con esso, lo sviluppo infrastrutturale del Paese e di tutto il territorio socioeconomico della città di Taranto", conclude Cuzzilla.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.