Cerca

Callipo (Confsal Salfi): "Basta ad abbandono del personale Agenzia delle entrate"

SINDACATO
Callipo (Confsal Salfi): Basta ad abbandono del personale Agenzia delle entrate

"Siamo qui stamattina, uniti con tutte le altre sigle, rappresentando il 95% del sindacato, per una protesta sacrosanta. Dopo anni di blocco contrattuale, abbiamo un'amministrazione finanziaria abbandonata, dimenticata dalla politica, non apprezzata dal sistema paese, con colleghi che da anni producono miliardi di risorse per l'Erario ma che attendono ancora progressioni economiche, passaggi d'area, salario accessorio, concorsi. E' ora di dire basta a un abbandono che grida vendetta, dinanzi a una produttività e un'eccellenza che nell'amministrazione pubblica e in Europa è un vanto per tutto il paese". Così Sebastiano Callipo, segretario generale del Confsal Salfi, sindacato autonomo dei lavoratori finanziari, spiega a Labitalia le ragioni della giornata di mobilitazione nazionale del personale dell’Agenzia delle Entrate indetta oggi insieme agli altri sindacati di categoria Fp Cgil, Cisl Fp, Uil Pa e Flp.


"Proprio i risultati della lotta all'evasione fiscale sono attribuibili esclusivamente allo zelo, allo spirito di servizio, alla competenza e alla professionalità del personale, che con tanta serietà e senso dello Stato lavora quasi gratis. Abbiamo salari accessori e progressioni di carriera inesistenti. Abbiamo un'amministrazione abbandonata a se stessa nell'indifferenza generale", ribadisce.

"La nostra protesta oggi, insieme a tutti i colleghi, è alta con presidi, assemblee e sit-in in tutta Italia", conclude Callipo.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.