Cerca

Cuzzilla (Federmanager): "Serve nuova identità del manager nell'industria"

SINDACATO
Cuzzilla (Federmanager): Serve nuova identità del manager nell'industria

"Ritengo che il nostro compito sia creare le condizioni per una nuova identità del manager nel contesto sociale e per un nuovo ordine delle relazioni industriali. La cultura manageriale e la cultura imprenditoriale devono pertanto affiancarsi per vincere le sfide rappresentate dalle nuove tecnologie e dai nuovi equilibri internazionali. In gioco c’è il futuro della manifattura". Lo ha detto Stefano Cuzzilla, presidente di Federmanager, nel corso della sua relazione all'Assemblea nazionale della Federazione, tenutasi al Centro congressi Augustinianum oggi in Vaticano.


"È in definitiva -ha continuato Cuzzilla- la cultura dell’incontro, che tanto è più necessaria quanto più l’incertezza è diffusa. Il nostro sistema -ha spiegato- si muove dentro il contratto e dentro le singole realtà aziendali. Ci stiamo dando nuove regole e aggiornando i nostri statuti".

Una Federazione sempre più in collegamento con gli altri attori sociali per dare risposte ai problemi del Paese. "Con Confindustria e con Confapi -ha spiegato Cuzzilla- abbiamo instaurato un dialogo continuo che sta offrendo risposte anche a problemi più generali, che riguardano la tenuta del Paese. Stiamo dando vita a nuovi enti che si occupano di politiche attive del lavoro in modo autonomo. Abbiamo anche avviato un progetto congiunto -ha concluso- per introdurre nel tessuto imprenditoriale manager ad alta specializzazione, debitamente formati e certificati, in modo da essere competitivi al tempo della cosiddetta Quarta rivoluzione industriale".



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.