cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 22:10
Temi caldi

Lazio: al San Carlo di Roma nuove metodiche ricostruttive in ortopedia

26 febbraio 2014 | 17.31
LETTURA: 2 minuti

Roma, 26 feb. (Adnkronos Salute) - Nuovo corso per il Reparto di ortopedia e traumatologia dell'ospedale San Carlo di Roma. Dopo una lunga vacatio - comunica il Gruppo Idi Sanità - la struttura capitolina torna alla sua vocazione originaria, ossia quella di rivestire a tutto tondo la sua funzione di ospedale di zona, radicato sul territorio e impegnato nell'assistenza ai pazienti più fragili. Un'attenzione particolare è riservata alle patologie traumatiche del paziente anziano, visto l'aumento dell'invecchiamento progressivo della popolazione. In particolare, sono disponibili al San Carlo nuove metodiche ricostruttive del legamento crociato anteriore del ginocchio.

"L'obiettivo - dichiara Giovanni Pittalis, primario di Ortopedia e traumatologia del San Carlo - è quello di arrivare alla stabilizzazione e al trattamento chirurgico delle fratture, quando possibile, già entro 48 ore dal ricovero. Tutto questo è stato possibile grazie al duro lavoro portato a termine dal management del gruppo Idi Sanità e dalla nuova governance che ha attuato una nuova e oculata gestione. Senza entrare in dettagli di tecnica chirurgica, questo lavoro consentirà al San Carlo di rispondere in modo sempre più appropriato alle esigenze di sportivi che sottopongono il loro fisico a prestazioni esasperate".

Naturalmente - conclude la nota - il perfezionamento continuo delle tecniche chirurgiche rivolte agli sportivi agonisti avrà delle ricadute positive anche sugli atleti dilettanti e per quelli che praticano sport solo a scopo ricreativo. Sono già attivi negli ambulatori dell'ospedale degli spazi dedicati alla patologia del ginocchio, della spalla, dell’anca e del piede. "I numeri parlano chiaro - conclude il primario - il San Carlo torna a essere la struttura di riferimento a Roma per le patologie traumatiche e non solo, e il riscontro più importante è la fiducia accordata tanto dai medici di base che dai pazienti del territorio".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza