cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 20:37
Temi caldi

Lazio: Roma, Policlinico Gemelli aderisce a Giornata del respiro

29 maggio 2014 | 17.42
LETTURA: 3 minuti

Roma, 29 mag. (Adnkronos Salute) - Sabato 31 maggio, dalle 10 alle 17, pneumologi e chirurghi toracici del Policlinico Gemelli saranno in piazza S.Silvestro a Roma per aderire alla Giornata del respiro. Promossa dall'Agenzia nazionale per la prevenzione (Anp) in occasione della Giornata mondiale senza tabacco, si pone l'obiettivo di sensibilizzare la popolazione sulle malattie polmonari croniche e presentare la campagna Polmone rosa per la prevenzione dei tumori polmonari nelle donne. Le unità operative di Pneumologia e di Chirurgia toracica del Gemelli, dirette rispettivamente da Salvatore Valente e da Pierluigi Granone, saranno disponibili per screening e consulti gratuiti, ma anche per fornire informazioni e distribuire opuscoli sul Percorso del paziente con tumore del polmone avviato dal policlinico.

Anp e Agetica, Agenzia Etica per il terzo settore, hanno promosso la giornata avvalendosi della collaborazione, oltre che degli specialisti del Gemelli, anche di altre strutture ospedaliere cittadine. Tra queste il Campus Bio-Medico, che con l'aiuto dei Cavalieri di Malta, e delle Associazioni di pazienti broncopneumopatia cronica ostruttiva (Bpco), FederAsma e Allergie onlus, saranno a disposizione per consulenze mediche su temi inerenti problemi respiratori, asma e allergie, e per offrire screening gratuiti. "La Giornata del respiro nasce nell'ambito della Giornata mondiale senza tabacco - dichiara Granone - E vede la Pneumologia e la Chirurgia toracica del Gemelli, insieme all'Anp e ad Associazioni di pazienti, impegnate a portare oggi in piazza quelle iniziative volte a sensibilizzare l'opinione pubblica su una serie di patologie polmonari spesso autoinflitte proprio a causa del fumo di sigaretta. Non saranno mai abbastanza le campagne antifumo, che non si devono esaurire nel breve spazio di un giorno, ma che devono trasformarsi in un movimento culturale permanente per far sì che la sigaretta, che i giovani sono portati a considerare un importante fattore di crescita, non diventi invece l'artefice di una vita in fumo".

L'Unità di Pneumologia, allo scopo di sensibilizzare l'attenzione sulla Bpco - informa il Policlinico capitolino in una nota - proporrà un questionario volto all'individuazione dei soggetti a rischio di malattia e offrirà gratuitamente la possibilità di effettuare una spirometria per la misura della funzione polmonare. Sarà inoltre possibile effettuare una misura del monossido di carbonio nell'espirato che è un indicatore dell'abitudine al fumo di sigaretta. "E' indispensabile effettuare un'adeguata sensibilizzazione dell'opinione pubblica sull'importanza della prevenzione primaria della Bpco e del tumore polmonare - sottolinea Valente - Entrambe queste patologie riconoscono un comune fattore di rischio, il fumo di tabacco, e comportano un carico già elevatissimo e tuttora crescente in modo allarmante in termini di disabilità cronica, di onere per la spesa sanitaria e di mortalità anticipata".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza