cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 01:33
Temi caldi

Le Borse europee chiudono in rosso all'indomani della riunione del consiglio direttivo della Bce.

21 luglio 2017 | 18.11
LETTURA: 2 minuti

Le Borse europee chiudono in rosso all'indomani della riunione del consiglio direttivo della Bce, che ha rinviato la definizione di un calendario per l'uscita dal programma di quantitative easing. L'euro non perde quota sul dollaro, frena invece il petrolio. Francoforte (-1,66%), Londra cede mezzo punto percentuale, Parigi perde l’1,57% e Milano segna -1,10% con lo spread tra Btp-Bund a quota 157. A Piazza Affari in affanno i bancari: peggior performance per Bper -2,68%; vendite su Unicredit -2,02% e Banco Bpm -1,67%. Atlantia registra una flessione dell'1,59%, secondo indiscrezioni il gruppo spagnolo Acs starebbe valutando la possibilità di lanciare una controfferta su Abertis. In luce invece Poste Italiane +1,01% e Azimut +0,45%.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza