cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 10:12
Temi caldi

Euro 2016

Le maglie della Svizzera si rompono, Shaqiri: "Spero Puma non produca condom"

20 giugno 2016 | 17.12
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

"Spero che lo sponsor non si metta a fabbricare preservativi". L'attaccante della Svizzera, Xherdan Shaqiri, usa l'ironia dopo che ieri sera durante il match contro la Francia, ben sette magliette degli elvetici si sono rotte. A rendere le divise della squadra di Vladimir Petkovic così fragili è la tecnologia chiamata ACTV Thermo-R Technologie sviluppata dalla Puma per mantenere una temperatura corporea ottimale.

La multinazionale tedesca in un comunicato ha reso noto che studierà a fondo il problema. "Le altre nostre quattro squadre qui all'Europeo (Italia, Austria, Slovacchia e Repubblica ceca) non hanno avuto questo tipo di problema finora durante questi Europei. I nostri tecnici stanno studiando in queste ore il tessuto delle maglie".

Il match è stato caratterizzato anche da un altro episodio curioso. Il pallone, prodotto dall'Adidas, si è afflosciato dopo un contrasto tra Antoine Griezmann e Valon Behrami. "Stiamo analizzando cos'è successo -ha fatto sapere l'azienda-. Situazioni del genere sono estremamente rare, il motivo alla base del cedimento non è stato individuato ma il pallone Beau Jeu è stato largamente apprezzato dagli addetti ai lavori per il suo contributo all'emozionante fase iniziale del torneo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza