cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 10:39
Temi caldi

Le mogli dei marò all'Ariston: ''Aiutateci a farli tornare a casa''

18 febbraio 2014 | 14.34
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Siamo qui per dare voce a un'ingiustizia che avviene dal febbraio del 2013: Massimiliano e Salvatore devono tornare a casa, e preghiamo tutti i giornalisti di aiutarci a dare risalto a questa ingiustizia". Lo hanno detto in conferenza stampa a Sanremo Paola Moschetti e Vania Ardito, rispettivamente compagna e moglie dei due marò prigionieri in India Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, invitate al Festival dal sindaco Maurizio Zoccarato.

"La nostra vicenda è nota - hanno detto le due donne - ma solo nei confini nazionali. La possibilità di estendere l'interesse oltre i confini è fondamentale, perché riguarda tutti i soldati del mondo. In questa vicenda l'Italia non deve essere sola: questo precedente sarebbe gravissimo".

Vania e Paola, che nonostante l'invito del sindaco non prenderanno parte alla serata "perché non siamo dell'umore di partecipare alla festa della musica", hanno raccontato di quanto sia difficile spiegare ai figli la situazione. "E' dura spiegare a dei bambini piccoli che questa è la realtà, che i loro papà sono costretti a stare lì e che su di loro grava la possibilità della pena di morte. Che questo accada a due uomini dello Stato italiano è inaccettabile".

I due soldati non stanno male fisicamente, "si sono costruiti una vita lì - hanno detto le due donne raccontando come li hanno trovati nell'ultimo incontro - ma quella non è la loro vita. Sono stati costretti, è lontana dai loro affetti, dalla loro patria e dal loro cuore. Li abbiamo trovati come ogni essere umano: si ha sempre la speranza che la ragione prevalga e che loro rientrino in Italia in tempi brevi perché questa non è vita".

Vania e Paola continuano ad aver fiducia nel governo italiano, pur temendo "che l'inganno continui", ma "sono loro che devono riportare a casa Massimiliano e Salvatore. C'è bisogno di chiarezza, verità e giustizia", hanno concluso le due donne.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza