cerca CERCA
Giovedì 21 Gennaio 2021
Aggiornato: 10:20

Le onlus per la difesa dei bambini

07 agosto 2020 | 13.10
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Milano, 7 agosto 2020)

Milano 7 agosto 2020. Le onlus sono delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale che si impegnano ogni anno per portare avanti dei progetti con l’obiettivo di migliorare la qualità della vita delle persone che vivono in condizioni di difficoltà. Una delle fasce della popolazione maggiormente a rischio è quella dei bambini, in particolare nelle aree del mondo in cui le condizioni socio-economiche sono molto difficili.

Sono davvero molte associazioni onlus a favore dei bambini italiane che hanno deciso di concentrare i loro sforzi in questo ambito. Ogni anno portano a termine numerosi progetti nelle zone più povere del mondo e possono contare sull’aiuto di un gran numero di sostenitori privati, ma anche sul contributo di finanziatori istituzionali e di sostenitori aziendali: è proprio grazie al contributo economico di tutti che le organizzazioni benefiche senza scopo di lucro possono continuare ad aiutare bambini e donne in difficoltà.

Il denaro raccolto grazie alle donazioni e alle altre iniziative organizzate dalle onlus viene infatti utilizzato per offrire un sostegno concreto a milioni di persone in difficoltà.

La mission delle Associazioni Benefiche

La mission che guida ogni progetto benefico è dare un sostegno concreto alle persone in difficoltà, per garantire loro delle valide opportunità per un futuro migliore e per aiutarle a superare le situazioni di disagio in cui vivono.

Per questo i progetti si rivolgono prevalentemente ai bambini e alle donne, categorie che più spesso non hanno gli strumenti necessari per far fronte alle difficoltà e che necessitano dunque di un sostegno dall’esterno.

L’obiettivo è offrire loro le stesse opportunità che hanno tutti gli altri membri della società, impegnandosi per garantire l’accesso all’istruzione, ai servizi sanitari, alle risorse che la comunità ha da offrire e anche al mondo del lavoro.

Con il sostegno di Associazioni Benefiche moltissimi bambini sono stati accompagnati durante la fase di crescita e hanno avuto la possibilità di frequentare la scuola e accedere poi al mondo del lavoro per vivere una vita dignitosa.

Come sostenere un’associazione benefica

I diversi progetti e i numerosi aiuti che le Onlus possono garantire hanno necessità di essere finanziati. Chiunque desideri sostenere un’organizzazione senza scopo di lucro che si impegna per i bambini e per le donne in difficoltà può scegliere uno dei tanti metodi per contribuire economicamente come, ad esempio, il 5x1000. Lo Stato italiano, infatti, dà la possibilità ai contribuenti di devolvere il cinque per mille ad una onlus, invece di versare questa quota nelle casse dello Stato.

Si può dare un sostegno economico ad una onlus anche scegliendo di donare attraverso il lascito testamentario. Parte dei propri beni in questo modo saranno donati all’associazione, la quale li utilizzerà per portare avanti i suoi progetti e per continuare ad aiutare i bambini e le donne in difficoltà.

Un altro ottimo metodo per dare un contributo economico consiste nello scegliere di acquistare dei regali e delle bomboniere solidali. In entrambi i casi, una parte del ricavato dalla vendita degli oggetti andrà a coprire le spese per la loro realizzazione e un’altra invece sarà assegnata ai progetti della specifica onlus scelta.

Coloro che riceveranno in regalo o una bomboniera solidale apprezzeranno di sicuro questa scelta e saranno felici di sapere che con l’aiuto economico appena dato, bambini e donne in difficoltà riceveranno sostegno.

Per ulteriori informazioni

Sito web: https://www.weworld.it/

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza