cerca CERCA
Sabato 25 Settembre 2021
Aggiornato: 08:33
Temi caldi

Le vendite di auto Mercedes-Benz sono aumentate del 25,1% da gennaio a giugno, le consegne di xEV sono più che quadruplicate

06 luglio 2021 | 16.34
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Mercedes-Benz Cars ha consegnato 1.182.724 autovetture (+25,1%) ai clienti di tutto il mondo nella prima metà del 2021. In Cina, Mercedes-Benz ha stabilito due nuovi record: le consegne più elevate nel secondo trimestre (219.059 unità, +5,8%) e nel primo semestre (441.579 unità, +27,6%). La crescita delle vendite del secondo trimestre a doppia cifra è stata ottenuta in Germania (+26,3%) e negli Stati Uniti (+38,6%).

La grande domanda dei clienti per i nostri modelli Mercedes-Benz ha spinto la nostra crescita a due cifre nella prima metà del 2021. I livelli di acquisizione degli ordini rimangono elevati, supportati dalla popolarità della nuova Classe S, degli xEV e dal lancio delle vendite della nuova Classe C in molti mercati”, ha dichiarato Britta Seeger, membro del consiglio di amministrazione di Daimler AG e MercedesBenz AG.

Le consegne di auto ibride plug-in e completamente elettriche sono più che quadruplicate in soli sei mesi, raggiungendo le 121.500 unità (+305,0%). In totale, gli xEV hanno rappresentato il 10,3% delle vendite totali di Mercedes-Benz Cars nella prima metà del 2021. Da gennaio a giugno sono stati consegnati circa 39.000 veicoli completamente elettrici (+291,4%), di cui oltre 19.000 unità (+469,4%) dei modelli EQA, EQC ed EQV (consumo di energia combinato: 26,4-15,7 kWh/100 km; emissioni di CO2 combinate: 0 g/km).

Dal feedback positivo dopo il lancio della EQS nella regione Europa, la ripresa di molti mercati e il miglioramento della situazione COVID-19 hanno portato a una crescita delle vendite del 53,7% nel secondo trimestre. Mercedes-Benz ha venduto in Germania un totale di 107.269 auto da gennaio a giugno, raggiungendo un livello di vendita leggermente superiore allo scorso anno (+1,0%).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza