cerca CERCA
Martedì 18 Gennaio 2022
Aggiornato: 13:15
Temi caldi

Le young queen di Max Mara

25 febbraio 2021 | 15.14
LETTURA: 1 minuti

alternate text
L'uscita finale della collezione Max Mara per la fall/winter 2021-22

Una fanfara, un giubileo, un'incoronazione. E' la regina moderna vestita Max Mara, che celebra con uno show in digitale i 70 anni della sua fondazione. Di strada, del resto, la donna Max Mara ne ha fatta: era 1951 quando Achille Maramotti fondò il suo brand pensando alle “mogli dei notai e dei dottori”. Quelle donne, forti e determinate, che si sarebbero affermate nel mondo del lavoro e alle quali Max Mara sarebbe sempre stata al loro fianco.

E' a queste 'young queens', che il direttore creativo Ian Griffiths si è ispirato per tratteggiare la sua fall winter 2021-2022. Stile britannico e accento italiano a dettare il ritmo di questa Anniversary Collection. In passerella un gioco di contrasti, dal teddy in versione bomber con la scritta 1951 sulla schiena, alle giacche 'thornproof' in alpaca morbidissima con tasche utility. Il cammello, tessuto simbolo del brand, e declinato nelle giacche trapuntate o nei tailleur, lascia spazio allo stile Brit dei kilt, dei tailleur in tattersall a scacchi e dei tartan grafici delle gonne.

E ancora lato magliera, via libera a maglie oversize a lavorazione aran. Mentre a completare il look toppe in velluto, foulard di seta allacciati in testa e gli eleganti jabot in organza. Minimo comun denominatore le riproduzioni della grafica pubblicitaria commissionata da Max Mara nel suo primo decennio che completano i look di queste regine moderne.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza