cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 08:40
Temi caldi

Lega Navale Italiana alla 61a edizione del Salone Nautico di Genova

14 settembre 2021 | 17.13
LETTURA: 2 minuti

alternate text

La Lega Navale Italiana (LNI) è presente al Salone Nautico di Genova con due aree espositive. La partecipazione al Salone di Genova non è una novità. Da oltre quarant’anni, anche quest'anno, nonostante il periodo contraddistinto dal fenomeno pandemico e la forte spinta al suo superamento, la LNI vi aspetta tutti allo spazio espositivo contraddistinto dalla sigla LZ36, al piano terra del Marina Sailing World, e allo stand istituzionale del primo piano per raccontare quanto viene fatto dai nostri soci e parlare dell’importanza del mare.

Nelle aree espositive troverete i nostri giovani soci che vi accompagneranno nel vento del simulatore di vela, vi insegneranno come fare i nodi, vi mostreranno l’utilità della voga e potrete conoscere da vicino tutte le possibilità offerte dalla LNI per avvicinarsi alla cultura e allo sport, senza distinzioni di età, categoria sociale o abilità psico-fisica. Il giorno 17 settembre presso il “Teatro del mare” in piazzale Marina Sailing World alle ore 11 verranno presentati l’impegno della LNI nel monitoraggio ambientale e in particolare il progetto “Citizen Science” con l’Istituto Superiore per la protezione e la Ricerca Ambientale.

Il giorno 21 settembre, sempre alle ore 11, nella stessa location dell’evento verranno presentati i progetti che riguardano l’imbarcazione a vela Hansa 303, con le sue caratteristiche tecniche che la rendono particolarmente efficace per velisti con disabilità, e il prossimo Campionato mondiale della classe che si svolgerà a Palermo all’inizio del prossimo mese di ottobre organizzato dalla nostra sezione siciliana. Seguiteci anche sul nostro sito e sui Social media per scoprire ulteriori le possibilità che saranno offerte nel periodo del Salone.

La Lega Navale Italiana rappresenta l’opportunità per vivere il mare a 360 gradi, aperta a tutti è un Ente pubblico a carattere associativo che da oltre 120 anni continua l’opera di diffusione della conoscenza degli sport nautici e della cultura marittima, con particolare attenzione ai giovani, al volontariato, all’ambiente e al sostegno della fruizione del mare da parte delle categorie sociali meno agiate e delle persone con disabilità, attraverso oltre 50.000 soci, 80 basi nautiche e circa 270 strutture periferiche presenti su tutto il territorio nazionale.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza