cerca CERCA
Sabato 25 Giugno 2022
Aggiornato: 16:25
Temi caldi

Olmert dovrà scontare 18 mesi di carcere: "Mai ricevuto tangenti"

29 dicembre 2015 | 10.00
LETTURA: 2 minuti

alternate text
L'ex premier israeliano Ehud Olmert (Xinhua)

L'ex premier israeliano Ehud Olmert dovrà scontare 18 mesi di carcere. A stabilirlo, secondo quanto riporta la radio israeliana, è stata la Corte suprema che ha assolto l'ex capo del governo da uno dei capi di imputazione per avere accettato tangenti e ridotto la condanna pronunciata da un tribunale di grado inferiore che gli aveva inflitto sei anni di carcere. Olmert sarà quindi il primo ex premier israeliano ad andare in prigione.

Olmert dovrebbe iniziare a scontare la sua condanna il 15 febbraio. La corte di Gerusalemme lo ha assolto da una delle accuse riguardo a quando era sindaco della città tra il 1993 ed il 2003. Tuttavia, il tribunale ha confermato un'altra condanna, anche se riducendo una sentenza del maggio 2014.

Olmert si è detto sollevato dopo la decisione della Corte suprema che lo ha assolto da uno dei capi di imputazione per avere accettato tangenti. "Come ho già detto in passato, non mi sono mai state offerte né ho mai ricevuto tangenti, e lo ripeto oggi", ha precisato Olmert. L'ex premier israeliano ha comunque detto di rispettare "la decisione dei giudici" della Corte suprema, che hanno ridotto, da 6 anni a 18 mesi di carcere, la condanna di un tribunale di grado inferiore. "Gli ultimi anni - ha detto ancora Olmert, 70 anni - sono stati difficili a causa della nube oscura sulla mia vita, ogni giorno, ogni ora, e anche sulla mia famiglia, mia moglie, i miei cinque figli e i miei 11 nipoti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza