cerca CERCA
Giovedì 26 Maggio 2022
Aggiornato: 20:02
Temi caldi

Russia

Lezioni kalashnikov in scuole russe per "sostenere identità"

30 ottobre 2019 | 13.50
LETTURA: 2 minuti

La circolare del ministero dell'Educazione in vista del 100° anniversario della nascita dell'inventore AK47

alternate text
(Fotogramma /Ipa)

Lezioni di kalashnikov a scuola per sostenere il patriottismo e l'identità russa. A pochi giorni dal centesimo anniversario della nascita di Mikhail Kalashnikov, l'inventore del fucile d'assalto AK-47, il ministero dell'Educazione russo ha emesso una circolare nella quale dà istruzione alle scuole di tenere lezioni sul Kalashnikov, inteso come fonte di orgoglio nazionale e di ispirazione per i ragazzi che vogliono entrare nelle Forze armate.

In occasione dell'anniversario, che cade il 10 novembre, le istruzioni del ministero vanno dalla lettura di scritti di Kalashnikov a lezioni su come assemblare e smontare un AK-47 a illustrazioni sulle differenze con gli M-16 americani. Queste lezioni, sostiene il ministero, "promuoveranno il patriottismo, aiuteranno gli studenti a formare un'identità russa, permettendo loro di capire il valore difesa della madrepatria, facilitando il loro interesse per il servizio militare". Critiche all'iniziativa sono arrivate dall'opposizione: l'ex deputato e ora tra i leader delle proteste contro il presidente russo, Vladimir Putin, Dmitry Gudkov, ha denunciato: per il ministero dell'Educazione "la nostra identità ufficiale con la spiritualità è di uccidere quante più persone possibile".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza