cerca CERCA
Sabato 10 Dicembre 2022
Aggiornato: 09:47
Temi caldi

Cardito

"Ho ucciso con calci e colpi di scopa", la confessione

30 gennaio 2019 | 14.36
LETTURA: 4 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Ha ammesso le sue responsabilità e si è dichiarato "pentito" Tony Essoubti Badre, il 24enne fermato per l'omicidio del piccolo Giuseppe, 7 anni, figlio della compagna, e il ferimento della sorellina a Cardito, Napoli, domenica scorsa. Tony ha parlato davanti al gip - che ha convalidato il fermo e la misura cautelare in carcere a Poggioreale - ribadendo, come fatto davanti agli investigatori della Polizia, di aver colpito il bimbo e la sorellina (attualmente ricoverata all'ospedale pediatrico Santobono di Napoli) con calci, schiaffi pugni e anche di aver usato il manico di una scopa. Il gip del Tribunale di Napoli Nord ha così emesso l'ordinanza per i delitti di omicidio volontario aggravato dai futili motivi e di lesioni aggravate.

"Il ragazzo è in crisi, è distrutto, non riesce a capacitarsi di come possa aver fatto una cosa così grave" ha spiegato il suo difensore, l'avvocato Michele Coronella, che ha parlato di "momento di follia pura in cui non si è reso conto di cosa faceva".

Il 24enne ha riferito che ci sarebbe stato l'intervento diretto della madre a difesa di Giuseppe. I due "erano una coppia in crisi e ogni occasione era buona per litigare" ha detto il difensore del'uomo, ribadendo che il suo assistito ha sottolineato che la compagna "ha cercato di fermarlo, questo lo ha chiarito al gip". Tra l'aggressione e il momento in cui è stata chiamata l'ambulanza per soccorrere i due bambini c'è però un "buco" di circa 2 ore.

L'uomo sarebbe sceso in strada dopo aver colpito i due bambini cercando qualcuno di passaggio a cui chiedere aiuto. Non è stata subito chiamata l'ambulanza e, quando questo è stato fatto, è stato riferito di un incidente domestico e i due mezzi, un'automedica giunta da Caivano e un'autoambulanza da Frattamaggiore, sono entrambi partiti in codice giallo. "Sono trascorse due ore e forse il bambino si poteva salvare", ha riferito Coronella.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza