cerca CERCA
Sabato 04 Dicembre 2021
Aggiornato: 00:39
Temi caldi

Libano: 36 anni di Unifil, concerti 'Vibrazioni Mediterranee' a Beirut e Naqoura

14 marzo 2014 | 13.53
LETTURA: 3 minuti

(Aki) - Due concerti della band Vibrazioni Mediterranee per celebrare il 36esimo 'compleanno' di Unifil, la missione delle Nazioni Unite in Libano. Il 17 e il 18 marzo il gruppo suonera' nell'Università Saint Joseph di Beirut e nella base militare di Naqoura, sede del comando Unifil a ridosso del confine con Israele. Due eventi organizzati nel segno della pace, del dialogo tra culture del Mediterraneo e per finanziare un progetto di sostegno e formazione per giovani disabili.

Nella base di Naqoura, un palco di 16 metri con alle spalle il tramonto sul Mar Mediterraneo. Come pubblico, alcune migliaia di militari delle 38 Nazioni che, sotto bandiera Onu e comando italiano, sostengono il processo di pace tra i due Paesi. ''Cosa può chiedere di più un gruppo come Vibrazioni Mediterranee per la sua musica di incontro tra le culture del Mare Nostrum che unisce le principali civiltà e le tre religioni del libro'', commenta Martino De Cesare, leader della band, metà pugliese e metà campana. La formazione, che spazia tra sofisticate sonorità jazz mediterranee e motivi tipici della tradizione del nostro Sud, ha preparato un repertorio in grado di rappresentare il dialogo tra le tante Nazioni presenti, dagli standard internazionali ai brani popolari che portano nei ritmi e nelle melodie gli antichi legami con i popoli del Mare Nostrum, a partire da quelli arabi.

La grande manifestazione si terra' nella base delle Nazioni Unite il 18 marzo dalle 16.30 alle 19.30, alla presenza di rappresentanti delle istituzioni libanesi e dell'ambasciata italiana, ed è intitolata 'Music for Friendship'. Al di là dell'anniversario, ha un preciso fine umanitario: serve a raccogliere fondi per un progetto che dà sostegno e formazione a bambini e giovani diversamente abili, ospitati in tre centri nel Sud del Libano. Il legame tra Italia e Libano, in particolare con i giovani nel segno dell'incontro con la lingua e la cultura italiana, è al centro del concerto che la sera precedente le celebrazioni di Naqoura, il 17 marzo alle 20, Vibrazioni Mediterranee terra' nell'Anfiteatro Aboukhater dell'Università Saint-Jospeh, fondata nell'Ottocento dai Gesuiti. L'evento e' stato organizzato dall'Istituto Italiano di Cultura e dall'Ambasciata d'Italia che hanno patrocinato e contribuito anche alla manifestazione organizzata nella base di Naqoura.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza