cerca CERCA
Domenica 05 Dicembre 2021
Aggiornato: 11:20
Temi caldi

Libano: al via piano sicurezza a Tripoli, blitz in quartieri teatro violenze

01 aprile 2014 | 10.43
LETTURA: 2 minuti

(Aki) - E' scattato stamani il piano sicurezza a Tripoli, la citta' del Libano settentrionale dove da alcune settimane la tensione e' alta a causa di una recrudescenza degli scontri tra sostenitori e oppositori del presidente siriano, Bashar al-Assad. Lo ha riferito l'emittente al-Manar, precisando che l'esercito ha gia' eseguito blitz nei quartieri dove si sono registrati gli scontri piu' intensi.

Secondo al-Manar, tutte le strade che conducono al quartiere di Jabal Mohsen sono state chiuse, mentre contemporaneamente sono entrati in azione i bulldozer per distruggere i bunker usati dai gruppi armati, sono stati fatti alzare gli elicotteri e sono state intensificate le operazioni di pattugliamento lungo le vie principali della citta'. Una fonte dell'esercito, sottolineando che le operazioni si stanno svolgendo con successo, ha precisato che le forze armate entreranno a Bab Al-Tabbaneh a partire da domani.

Una nuova ondata di violenza e' scoppiata a Tripoli a partire dal 13 marzo, con un omicidio che ha alimentato le tensioni tra i pro e gli anti Assad. Gli scontri vedono coinvolti uomini armati del quartiere a maggioranza alawita di Jabal Mohsen, dove e' forte il sostegno al regime siriano, e del quartiere a maggioranza sunnita di Bab al-Tabbaneh, noto per l'appoggio all'opposizione al regime di Damasco. Secondo i media libanese oltre 25 persone sono morte da quando sono ripresi gli scontri.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza