cerca CERCA
Venerdì 03 Febbraio 2023
Aggiornato: 22:57
Temi caldi

Libano: identificato kamikaze hotel Beirut, interrogato secondo attentatore

26 giugno 2014 | 10.05
LETTURA: 1 minuti

alternate text

(Aki) - Era un saudita di 20 anni, Abdul-Rahman Nassir al-Shneifi, il kamikaze che ieri sera si è fatto esplodere all'interno dell'hotel Duroy di Beirut ferendo 12 persone tra cui tre agenti. Lo rendono noto fonti della sicurezza libanese citate dall'emittente al-Arabiya, spiegando che l'uomo, che aveva lasciato l'Arabia Saudita a marzo, era nella lista dei ricercati da Riad.

Fonti della magistratura libanese citate dal Daily Star hanno invece riferito che un secondo aspirante kamikaze, sempre di nazionalita' saudita e rimasto ferito nell'esplosione, è stato arrestato e attualmente viene interrogato in ospedale dal giudice Danny Zeani. ''L'attentatore suicida voleva farsi esplodere da un'altra parte, la sicurezza è riuscita a evitare che raggiungesse il suo obiettivo'', ha detto il ministro degli Interni Nihad al-Mashnouq citato dalla televisione libanese,

In base a quanto emerge dalle prime indagini, i due cittadini sauditi sarebbero arrivati all'aeroporto di Beirut dalla Turchia l'11 giugno.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza