cerca CERCA
Domenica 16 Gennaio 2022
Aggiornato: 22:36
Temi caldi

Libia, forze governative riconquistano il porto di Sirte: Is in fuga

11 giugno 2016 | 09.11
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Foto Afp) - AFP

Le forze fedeli al governo di unità nazionale libico guidato dal premier Fayez Serraj hanno annunciato la conquista del porto di Sirte, dopo intensi combattimenti con i militanti dello Stato islamico. La battaglia per la riconquista della città, roccaforte dell'Is in Libia, è iniziata nei giorni scorsi, anche con il supporto di raid aerei.

Il portavoce delle forze fedeli al governo, il generale Muhamamd al-Ghusri, ha riferito che i leader più importanti dello Stato islamico hanno lasciato Sirte, fuggendo nel deserto verso sud, ma molti militanti restano nel centro della città sotto assedio.

Gli scontri delle ultime ore si sono concentrati intorno al Centro conferenze Ougadougu, che sotto il regime di Gheddafi veniva usato per gli incontri internazionali e che negli ultimi mesi era stato trasformato nel centro di comando dell'Is.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza