cerca CERCA
Domenica 02 Ottobre 2022
Aggiornato: 00:06
Temi caldi

Liguria: Asl 2, fiabe della buonanotte in Pediatria al S.Paolo di Savona

12 maggio 2014 | 17.31
LETTURA: 3 minuti

Savona, 12 mag. (Adnkronos Salute) - 'Favole della buonanotte' per regalare un po' di serenità ai piccoli ricoverati nella Pediatria dell'ospedale San Paolo di Savona. Nell'ambito della VIII Settimana dell'infanzia promossa dall'associazione Cresci onlus, il 14 maggio alle 17 si terrà un incontro nella Sala Rossa del comune di Savona sul tema 'Le fiabe come si raccontano in Pediatria'. Durante l'evento, gratuito e aperto alla cittadinanza, si parlerà dei benefici della lettura in corsia, su come migliori la qualità della permanenza in ospedale e potenzi gli effetti positivi del percorso terapeutico.

Un gruppo di volontari dell'associazione Cresci - informa una nota - si presentano in corsia dal lunedì al sabato nelle ore serali per leggere storie e filastrocche ai piccoli pazienti, accompagnandoli nel viaggio verso il mondo dei sogni. L'obiettivo di questa iniziativa è quello di "rendere l'ospedale sempre più a misura di bambino", spiega Amnon Cohen, direttore del reparto pediatrico. Laura Del Giudice è la volontaria che da più tempo sostiene il progetto: "Ho iniziato questo percorso perché mi è sempre piaciuto leggere ad alta voce, ma con il tempo ho scoperto che ho doti di narratore che non sapevo di avere. Sono certa che quando leggo una favola ad un bambino lo rassicuro, vivo con lui un mondo fantastico, condiviso da emozioni, sentimenti, situazioni divertenti e spiritose rappresentate dai personaggi delle letture a loro proposte".

"Il progetto - prosegue Del Giudice - è in continuo divenire e siamo sempre 'a caccia' di nuovi volontari, per riuscire a coccolare sempre di più i nostri bambini e genitori con le pagine di libri vecchi e nuovi, che hanno il potere di 'curare' quanto il gioco. La lettura delle favole, al contrario dell'utilizzo dei mezzi multimediali, è estremamente avvincente e suggestiva e rappresenta la base indispensabile per una sana e robusta società futura". Sono spesso i nonni a rivelare elevate capacità nel raccontare storie, rispondere alle curiosità dei bambini con dolcezza e spontaneità ed è proprio a loro che l'associazione Cresci chiede di regalare alla Pediatria un'ora alla settimana del loro tempo per bambini che devono restare ricoverati in ospedale. Per aderire al progetto è possibile contattare la caposala, Patrizia Marenco, al numero 0198404902, oppure tramite e-mail (p.marenco@asl2.liguria.it).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza