cerca CERCA
Domenica 24 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:45
Temi caldi

Rifiuti: 22mila kg di pneumatici riciclati per costruire un'area gioco

14 settembre 2015 | 17.29
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Leolandia

Un’area gioco di 400 metri quadrati con pavimentazioni in gomma ottenuta dal riciclo di pneumatici fuori uso (pfu). Questo il contributo di Ecopneus, società senza scopo di lucro che si occupa della gestione del 70% dei pfu in Italia, al percorso verso la sostenibilità di Leolandia, il parco divertimenti del bergamasco. Per pavimentare la nuova area, dedicata al cartone animato Peppa Pig, sono stati impiegati 22.300 kg di gomma riciclata proveniente da vecchi pneumatici.

Il materiale è antiscivolo, resistente agli urti e capace di garantire una maggiore sicurezza antitrauma in caso di caduta. Grazie a queste qualità, uno dei principali impieghi dei granuli e polverini di gomma provenienti dal recupero di pfu sono proprio le aree gioco: solo nel 2014 vi sono state destinate quasi 8 tonnellate di pneumatici.

L'area di gioco ospiterà per tutto il mese eventi di eco-divertimento: giochi d'acqua e pannelli illustrativi per insegnare ai piccoli l’importanza del riciclo. Ogni sabato sarà attivo il percorso 'Che fine fanno i pneumatici?' sul riutilizzo dei pneumatici. Il 19 settembre, durante l'evento 'Puliamo il MiniMondo' organizzato in collaborazione con Legambiente, saranno coinvolti 300 bambini delle scuole del territorio che, divisi in squadre, puliranno 'MinItalia' dai rifiuti abbandonati da un gruppo di adulti imparando come differenziarli per produrre nuovi beni utili.

Dal 2011 ad oggi il 37,5% dei pneumatici raccolti da Econpeus in tutta Italia è stato riciclato in materiali come granuli, polverini di gomma e acciaio. Un settore che dal 2011 ad oggi ha già raggiunto i 14 milioni di euro per promuovere gli sbocchi applicativi della gomma riciclata: pavimentazioni sportive (30%), aree da gioco per bambini (13%), isolanti acustici per edilizia (5%) ed asfalti a bassa rumorosità (1%).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza