cerca CERCA
Mercoledì 20 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:23
Temi caldi

Littizzetto: "Achille Lauro un po' Borat e un po' Dracula"

09 febbraio 2020 | 21.20
LETTURA: 1 minuti

alternate text

"Achille Lauro è il grande vincitore morale del Festival". Luciana Littizzetto tesse le lodi di Achille Lauro, uno dei protagonisti del Festival di Sanremo. "Quando è entrato con tutta quella palandrana, ho detto 'è Dracula'. Cinque secondi dopo, Sydney Rome! E' passato da Borat a San Sebastiano di Mantegna. Dalla Turandot all'Uomo Ragno, da Belfagor a Fedez sulla spiaggia di Alassio", dice, a Che tempo che fa, riferendosi alle performance del cantante. "Ed è stato anche coraggioso, perché non è che abbia proprio il fisico di Roberto Bolle... E non che abbia tutto questo... giusto un reddito di cittadinanza...".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza