cerca CERCA
Domenica 16 Gennaio 2022
Aggiornato: 18:55
Temi caldi

Iraq: Is minaccia commercianti Mosul, pagate pizzo o vi tagliamo la testa

24 novembre 2014 | 12.53
LETTURA: 2 minuti

"O pagate il pizzo o vi tagliamo la testa". E' questa la nuova minaccia dell'organizzazione dello Stato islamico (Is) ai commercianti di Mosul, dove i jihadisti hanno già arrestato 6 negozianti che si erano rifiutati di pagare loro la tangente. Lo ha riferito il ministero dei Diritti umani iracheno in una nota.

alternate text

"O pagate il pizzo o vi tagliamo la testa". E' questa la nuova minaccia dell'organizzazione dello Stato islamico (Is) ai commercianti di Mosul, dove i jihadisti hanno già arrestato sei negozianti che si erano rifiutati di pagare loro la tangente. Lo ha riferito il ministero dei Diritti umani iracheno in una nota.

Relazioni recenti hanno definito la città di Mosul, a nord di Baghdad, un "luogo invivibile" a causa dei frequenti rapimenti perpetrati dall'Is, soprattutto nei confronti di commercianti e titolari di fabbriche. I terroristi costringono i parenti a condurre autobomba nei luoghi da essi indicati in cambio della liberazione dei congiunti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza