cerca CERCA
Lunedì 18 Ottobre 2021
Aggiornato: 00:04
Temi caldi

Lombardia: tumori cerebrali, a Milano convegno con esperti Policlinico

28 marzo 2014 | 17.31
LETTURA: 3 minuti

Milano, 28 mar. (Adnkronos Salute) - Tumori cerebrali e glioblastoma. Questi i temi del convegno che si terrà il 15 aprile nella Sala Napoleonica di Palazzo Greppi a Milano, sotto la direzione del responsabile scientifico Manuela Caroli, neurochirurgo della Fondazione Policlinico di Milano. Gli esperti di via Sforza ricordano che i tumori cerebrali nel loro complesso sono ancora considerati rari (rappresentano l'1-2% di tutte le neoplasie), e per questo sono ancora poco conosciuti fuori dall'ambito specialistico. Tra questi, il glioblastoma è il tipo più frequente e rappresenta circa il 50% di tutti i gliomi: un particolare tipo di cancro che coinvolge le cellule di supporto dei neuroni. Trattandosi di un tumore altamente maligno, il glioblastoma recidiva in tempi brevi. Negli ultimi anni si è comunque assistito a un notevole incremento di studi sperimentali e clinici, e al miglioramento delle tecniche diagnostiche che permettono ora di accedere a sedi del cervello un tempo inoperabili.

Lo standard alla prima diagnosi è rappresentato da una asportazione chirurgica, a cui segue un trattamento combinato di radio e chemioterapia. Nessuna terapia di prima scelta, invece, per le recidive: si oscilla tra un secondo intervento e la somministrazione di farmaci. "Nel nostro ospedale - sottolinea Manuela Caroli, neurochirurgo del Policlinico - all'Unità operativa di Neurochirurgia da molti anni vi è un'area di interesse specializzata nella neuro-oncologia. I pazienti hanno a disposizione attrezzature sofisticate, una valutazione neuropsicologica e la possibilità di avvalersi di chirurgia con monitoraggio neurofisiologico intraoperatorio, a volte anche a paziente sveglio, per minimizzare i rischi di deficit post-operatori. Partecipiamo attivamente a sperimentazioni cliniche che coinvolgono più centri per poter mettere a disposizione dei nostri pazienti i farmaci più innovativi nel tentativo di migliorare la prognosi di questa patologia. Collaboriamo anche a livello sperimentale con il Servizio di anatomia patologica e disponiamo di un Laboratorio di terapia cellulare dove lavorano ricercatori e biologi dedicati".

Durante il convegno si parlerà proprio delle ricerche e delle terapie innovative in merito attraverso un confronto con esperti provenienti da altri centri. "Ci auguriamo - conclude Caroli - che lo scambio di informazioni e la discussione siano proficui e stimolanti per riuscire a sconfiggere in tempi non lontani questo tumore ancora oggi così devastante". L'evento, aperto a tutto il personale sanitario, è rivolto anche a studenti e specializzandi. Per iscriversi è sufficiente collegarsi al sito del Policlinico (www.policlinico.mi.it/corsi).

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza