cerca CERCA
Venerdì 21 Gennaio 2022
Aggiornato: 07:15
Temi caldi

Lorenzin: "Chiusura definitiva ospedali psichiatrici giudiziari, giornata storica"

20 febbraio 2017 | 14.25
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Immagine d'archivio (Fotogramma) - FOTOGRAMMA

"E' una giornata storica, che sancisce la chiusura definitiva degli ospedali psichiatrici giudiziari (Opg) in tutta Italia. Abbiamo solo 6 pazienti ricoverati, che dovranno essere spostati a breve, nell'ultima struttura rimasta (Barcellona Pozzo di Gotto, ndr). Il commissariamento è finito". Beatrice Lorenzin, ministra della Salute, si dichiara "estremamente soddisfatta", dopo l'ultima riunione, oggi al dicastero di Lungotevere Ripa, dell'organismo che ha seguito la chiusura di queste strutture, voluta dalla legge 2014 che puntava a mettere fine a una triste pagina sulle condizioni di vita in questi istituti eredi dei manicomi giudiziari di inizio '900.

Per Lorenzin si tratta di "un grande traguardo per i diritti umani, in un percorso che riguarda la salute mentale. Abbiamo comunque convenuto - spiega Lorenzin ai giornalisti - di continuare con una cabina di regia di monitoraggio di questa riforma. Ed eventualmente anche dei passi che seguiranno, che riguardano più gli aspetti di giustizia ma a cui noi diamo piena collaborazione per quello che riguarda il tema della malattia psichiatrica e della presa in carico di questi pazienti".

Gli Opg saranno definitivamente sostituiti dalle nuove strutture approntate ormai in tutta Italia, i Rems (Residenze per l'esecuzione delle misure di sicurezza). "Ringrazio il commissario Franco Corleone per il lavoro, insieme al tavolo delle Regioni, del ministero della Giustizia e dei diversi dipartimenti che hanno lavorato al raggiungimento di questo obiettivo", conclude Lorenzin.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza