cerca CERCA
Mercoledì 04 Agosto 2021
Aggiornato: 08:13
Temi caldi

Lorenzo saluta la Yamaha con una vittoria nel Gp di Valencia, Rossi quarto

13 novembre 2016 | 15.22
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Jorge Lorenzo (foto Afp) - AFP

Jorge Lorenzo si congeda dalla Yamaha con un successo nel Gp di Valencia, ultimo appuntamento stagionale della MotoGp. Il pilota spagnolo parte dalla pole e conduce dal primo all'ultimo giro la gara conquistando la 65esima vittoria in carriera. Alle spalle di Lorenzo il campione del mondo Marc Marquez su Honda e la Ducati dell'italiano Andrea Iannone, anche lui al passo d'addio, il prossimo anno correrà con la Suzuki. Giù dal podio Valentino Rossi che chiude quarto.

Ai nastri di partenza parte fortissimo Andrea Iannone che con la sua Ducati è subito dietro al poleman Jorge Lorenzo guadagnando 5 posizioni rispetto alla griglia di partenza, terza la Suzuki di Maverick Vinales che sorprende sia Rossi che Marquez. A 25 giri dalla fine perde la terza posizione Vinales che viene superato dal suo compagno di scuderia nella prossima stagione, Valentino Rossi, e poi anche da Marquez. Prosegue la sua corsa il 'Dottore' che dopo aver messo nel mirino Iannone lo supera a 23 giri dalla fine. Scintille tra i due piloti italiani con il ducatista che si rifà sotto riprendendosi la seconda piazza, ne approfitta davanti Lorenzo che allunga leggermente sugli inseguitori girando in 1'31. Va avanti il braccio di ferro tra Ducati e Yamaha, va largo Rossi in staccata e Iannone ne approfitta per il contro-sorpasso ma viene subito infilato dal 9 volte iridato. Nella lotta per la seconda posizione entra anche Marquez ormai in scia alla Ducati. Più indietro recupera terreno Vinales che mette nel mirino il campione del mondo.

A metà gara nuovamente scintille tra Iannone e Rossi con la Ducati che ha la meglio conquistando il secondo posto. Esce intanto di scena Cal Crutchlow. A 13 giri dalla fine Marquez passa Rossi ed è ora pronto a lottare per il secondo posto che conquista dopo uno spalla a spalla con Iannone. Quando mancano 10 giri Lorenzo continua a fare gara a sé con 5''2 di vantaggio su Marquez. La Honda sembra averne di più in questa fase della gara e Marquez guadagna terreno su Iannone e Rossi. A 8 giri dalla fine il campione di Tavullia guadagna la terza posizione, sembra in affanno Iannone ora braccato dalla Suzuki di Vinales. Ma il ducatista non molla e a 6 giri dalla fine infila il Dottore. Davanti Lorenzo vede calare il suo vantaggio a 3''6 su Marquez. Si assottiglia il vantaggio della Yamaha al comando ora 2''6 quando mancano appena 3 giri. Dietro Rossi è a 2 decimi dalla terza posizione occupata da Iannone, prova il sorpasso ma deve arrendersi. Continua a guadagnare terreno la Honda ma Lorenzo vede il traguardo vicino e non tradisce: vince Lorenzo davanti a Marquez e Iannone.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza