cerca CERCA
Giovedì 09 Febbraio 2023
Aggiornato: 13:29
Temi caldi

Lucarelli: "Moglie Soumahoro sceglie Borrè, ex avvocato di Priebke". E lui querela

02 dicembre 2022 | 14.30
LETTURA: 3 minuti

E' polemica anche sui social

alternate text
Fotogramma /Ipa

"Liliane Murekatete, moglie di Soumahoro, si è affidata a Lorenzo Borrè, ex avvocato di Priebke. Qualcuno dovrebbe spiegarle che anche tra gli avvocati griffati c'era qualcosa di meglio, a livello di comunicazione". Lo scrive su Twitter la giornalista Selvaggia Lucarelli, scatenando sui social diverse reazioni polemiche, a favore e contro, la sua presa di posizione.

Leggi anche

"Da avvocato, questa volta non sono d'accordo con te, Selvaggia. Noi abbiamo il dovere di rappresentare e difendere legalmente l'Assistito e non siamo, in alcun modo, associabili alle condotte o procedimenti dello stesso. Ogni avvocato ha poi il proprio stile di comunicazione", la stoppa subito @MirkoMelluso. Interviene in risposta all'avvocato e alla Lucarelli, @BettoMandolini "Curiosità, è mai esistito un avvocato difensore che di fronte all'evidenza, scoperta logicamente in un secondo tempo, abbia abbandonato il proprio assistito?".

E la scia continua con Emily74: "Magari alcuni avvocati potrebbero scegliere di non accettare incarichi anche se mediaticamente importanti, se la persona è oggettivamente indifendibile (Priebke). Ognuno risponde alla propria coscienza e si c'è un problema di comunicazione". E poi con @fantprecario: "Proprio perché indifendibile deve avere un avvocato. C’è chi si è fatto ammazzare per difendere le br pur sapendo di andare al patibolo ed essere contrario alle loro idee. Si chiama giustizia".

Botte e risposte vanno avanti: "Mettiamola cosi io un sig Priebke nn lo difenderei, non ce la farei", dice Emily74. E ancora: "La questione personale qui è irrilevante. Libero di scegliersi il cliente. Ad es non difenderei mai uno di Italia viva. Quello che rileva è che ciascuno, anche Veltroni ove imputato debba avere diritto a un giusto processo", dice @fantprecario. La lista delle frecciate reciproche fra chi la pensa come la Lucarelli e chi no è ancora lunga. E non manca chi storce talmente il naso da scrivere, come fa @JonnyFirebead: "Ma adesso si 'giudica' un avvocato dai suoi clienti? E che dovremmo pensare degli avvocati della Lucarelli?".

BORRE': "LA QUERELO" - "Querelo Selvaggia Lucarelli per il suo post". All'avvocato Lorenzo Borrè non è andato giù il tweet della giornalista e opinionista. Parole che non sono piaciute al legale, candidato al Csm come laico: "La querelerò per questo utilizzo della qualifica di 'ex avvocato di Priebke' come se fosse un disdoro professionale", annuncia all'Adnkronos Borrè. "Lucarelli potrà spiegare nelle sedi competenti quale rilevanza professionale abbia il fatto che io sia stato uno dei difensori di Erich Priebke...", insiste l'avvocato, che si dice "sbigottito" dal post della Lucarelli.

"Peraltro - punge il legale - non so nemmeno chi sia Selvaggia Lucarelli, della cui esistenza apprendo oggi. L'evocare a fini implicitamente scandalistici una mia attività difensiva di vent'anni fa, assolutamente legittima, come se fosse qualcosa di professionalmente sconveniente e che avrebbe dovuto sconsigliare qualcuno dall'avvalersi della mia assistenza come avvocato, ha evidenti finalità denigratorie della mia professionalità, tant'è che il post di questa signora mi è stato segnalato da amici fortemente indignati".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza