cerca CERCA
Lunedì 05 Dicembre 2022
Aggiornato: 18:02
Temi caldi

Lunedì cda Mps, road show proseguirà anche dopo assemblea

12 novembre 2016 | 20.31
LETTURA: 3 minuti

alternate text

Mps fissa i termini per la conversione dei bond subordinati e prolunga il road show di almeno una settimana, dopo l'assemblea del 24 novembre, per soddisfare le richieste di nuovi incontri con il ceo Marco Morelli arrivate dagli investitori istituzionali. Lunedì è in agenda a Milano un cda che farà il punto sulla ricerca di possibili anchor investor pronti a investire nella banca e affronterà uno dei tasselli fondamentali del piano: l'esercizio di liability manager, ossia la conversione in azioni dei bond subordinati.

In particolare, apprende l'Adnkronos, al termine del cda di lunedì, o comunque all'inizio della prossima settimana, saranno pubblicati i prospetti che indicheranno per quali bond e a quale prezzo potrà essere avviata la conversione in azioni, sempre su base volontaria. E, molto difficilmente, dovrebbero essere inclusi i bond senior nel pacchetto. La conversione dei bond è un aspetto chiave del progetto del management e servirà, in teoria, a definire l'ammontare dell'aumento di capitale in cassa una volta individuati i grandi investitori che vorranno partecipare alla ricapitalizzazione da 5 mld.

Come spiegato dallo stesso Morelli durante la presentazione del piano, l'offerta sarà rivolta "a tutti gli obbligazionisti, anche al mercato retail" e sarà su base volontaria. Nelle ultime settimane, ci sarebbero state diverse richieste, anche formali, da parte dei portatori di bond subordinati e tutta l'operazione partirà dopo l'assemblea, una volta ricevuto il via libera dei soci. Quanto al prolungamento del road show, i nuovi colloqui si terranno principalmente negli Stati Uniti e a Londra. Finora la banca ha incontrato 300 investitori facendo tappa anche in Asia e in Medio Oriente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza