cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 17:08
Temi caldi

Lunghezze estreme, stampe e ricami colorati per John Richmond

23 febbraio 2014 | 18.10
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Milano, 23 feb. (Ign) - Andy Warhol, Blondie e la new wave newyorkese dei primi anni 80. Uno stile decisamente rock, sulla passerella di John Richmond, che rievoca gli estremismi punk riproponendoli in chiave più soft con contaminazioni contemporanee.

Le linee tipiche dell’abbigliamento maschile hanno proporzioni femminili. I cappotti oversize e le giacche hanno spalle abbassate. Le lunghezze sono estreme. Gli abiti, mini o maxi, hanno inserti in chiffon stampato e ricami opulenti. Le scollature, specie alla sera, si fanno audaci.

Nuove texture, propongono accostamenti tra mohair, neoprene e pelle plissé.

I teschi, dna della griffe, sono ricchi di colore e si presentano sotto forma di ricami, interamente fatti a mano con pietre e cristalli, o di stampe, ottenute riproducendo sul tessuto le fotografie degli stessi ricami.

La palette cromatica ha colori pop. Dall’arancio al blu, al fucsia, al giallo, fino al nero, protagonista assoluto della collezione.

Fari puntati sugli accessori, dallo stilista sempre considerati parte integrante e fondamentale del look. Scarpe e borse sono in pelle total black, con stivali over-knee o alla caviglia, che rivelano un pizzico di romantico retrò.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza