cerca CERCA
Sabato 21 Maggio 2022
Aggiornato: 09:09
Temi caldi

Teatro: è morto a Roma Mario Prosperi, intellettuale contro corrente

19 novembre 2014 | 19.48
LETTURA: 2 minuti

L'autore, regista, sceneggiatore, attore è scomparso a Roma oggi, dopo una breve malattia. Intellettuale contro corrente, in oltre cinquanta anni di carriera, Prosperi ha attraversato la scena italiana con la classe e la consapevolezza di un maestro che non aspira a questo ruolo

alternate text
Mario Prosperi nell'Apologia di Socrate, Teatro Lo Spazio, Roma (2012)

E’ scomparso a Roma oggi, dopo una breve malattia, Mario Prosperi, intellettuale contro corrente, autore, regista, sceneggiatore, attore, operatore teatrale. In oltre cinquanta anni di carriera, Prosperi ha attraversato la scena italiana con la classe e la consapevolezza di un maestro che non aspira a questo ruolo.

La sua iniziativa del Teatro Politecnico, come il nome stesso dimostra, fin dai primi anni Settanta ha tenuto a battesimo nomi di prim'ordine del teatro italiano. Tra le sue qualità più riconoscibili spicca l'attenzione e la valorizzazione del lavoro altrui, del quale è sempre stato curioso e al quale ha dedicato rispetto e cura.

Vero cantiere permanente di drammaturgia, secondo la sua volontà, il Politecnico ha rappresentato per decenni un approdo sicuro per drammaturghi, registi, attori ed artisti in genere che non amassero, come lui, la "via semplice". Le esequie si terranno venerdì 21 novembre nella Chiesa degli Artisti in Roma, alle ore 12,00.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza