cerca CERCA
Martedì 22 Giugno 2021
Aggiornato: 16:25
Temi caldi

Luxottica-Essilor, via libera alle nozze

01 marzo 2018 | 12.16
LETTURA: 3 minuti

alternate text
(Fotogramma) - FOTOGRAMMA

Via libera dalla Commissione Europea alla fusione tra Luxottica ed Essilor. L'esecutivo comunitario ha approvato, sulla base del regolamento Ue sulle fusioni, l'aggregazione proposta tra il gruppo francese e quello italiano, entrambi attivi nell'ottica e nell'occhialeria. Per la Commissione, la fusione "non avrà ripercussioni negative sulla concorrenza nello Spazio Economico Europeo".

Per Margrethe Vestager, commissaria responsabile per la Concorrenza, "il nostro compito è garantire che le concentrazioni non producano aumenti di prezzi o riduzioni delle possibilità di scelta. Nel caso specifico, il rischio riguardava gli ottici e i consumatori dell'Ue. Nel quadro di un test di mercato a livello europeo, quasi 4mila ottici hanno risposto affermando che Essilor e Luxottica non avrebbero acquisito potere di mercato a danno della concorrenza".

"Poiché il risultato del test ha dissipato le nostre perplessità iniziali, possiamo dare la nostra approvazione incondizionata alla concentrazione", conclude Vestager. La decisione di oggi fa seguito a un'indagine approfondita del progetto di concentrazione tra Essilor e Luxottica. Essilor è il principale fornitore di lenti oftalmiche, tanto a livello mondiale che europeo.

Luxottica è il principale fornitore di montature per occhiali, tanto a livello mondiale che europeo e del suo portafoglio fanno parte marchi molto noti, come Ray-Ban e Oakley. Le due società vendono i propri prodotti agli ottici, i quali a loro volta vendono gli occhiali da vista e da sole ai consumatori.

Dopo il via libera della Commissione europea, il progetto di combinazione tra Essilor e Luxottica ha ricevuto oggi anche l’approvazione della Federal Trade Commission, l'antitrust degli Stati Uniti, "senza condizioni". Lo rende noto il gruppo.

A oggi, l’operazione è stata approvata incondizionatamente nell’Unione Europea e in altri tredici Paesi: Australia, Canada, Cile, Colombia, Corea del Sud, India, Giappone, Marocco, Messico, Nuova Zelanda, Russia, Sud Africa e Taiwan.

La finalizzazione del progetto di combinazione tra Essilor e Luxottica è prevista nella prima parte del 2018, "una volta ottenute tutte le necessarie approvazioni".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza