cerca CERCA
Venerdì 20 Maggio 2022
Aggiornato: 08:16
Temi caldi

Congresso famiglie

Luxuria contro Irama

29 marzo 2019 | 18.28
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)

Vladimir Luxuria contro Irama. In occasione delle polemiche sul Congresso delle Famiglia di Verona, Luxuria cita come esempio di ciò che "contribuisce a creare una cultura omofobica e transfobica" il brano 'Stanotte', contenuto nell'ultimo album del giovane cantautore, dove Irama canta: "Voglio chiudermi in un bar/Poi spogliarti sulla metro/Fare a pugni con quel trans".

"Non è bello che in album che si intitola 'Giovani' e che ai giovani è rivolto si citi nell'elenco di cose di fare in una serata, fare a pugni con quel trans. Eppure Irama sembra un artista molto sensibile e in un momento come questo, dove al Congresso della Famiglia ci dicono che ci dobbiamo curare o che andremo all'inferno, forse bisognerebbe avere più cura dei messaggi che si lanciano. Perché poi i fan quelle parole si trovano a cantarle in coro durante un concerto. Tutti insieme a 'fare pungi con quel trans'. Non vorrei che qualcuno prendesse alla lettera quelle parole, perché di episodi di violenza contro i trans già ce ne sono molti", conclude Luxuria.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza