cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 23:34
Temi caldi

M5S: espulsione Pepe in stand-by, lui diserta Senato e incontra attivisti

10 marzo 2014 | 19.50
LETTURA: 2 minuti

Sfiduciato dal territorio, ma l'espulsione del senatore M5S Bartolomeo Pepe, salvo sorprese, per ora resta in stand-by. Con ogni probabilità stasera la riunione dei senatori 5 Stelle a Palazzo Madama non affronterà l'argomento: "oggi Pepe non c'è - spiega ai cronisti il capogruppo Maurizio Santangelo - può darsi che la questione venga affrontata in una prossima riunione. Oggi l'ordine del giorno è abbastanza ricco".

"E' azzardato anticipare l'esito di un'eventuale procedura di espulsione, ammesso che si arriverà a questo - aggiunge Nicola Morra, incalzato dai cronisti - valuteremo con serenità la cosa, cercando di comprendere se a Napoli ci sono stati problemi".

Pepe intanto se n'è rimasto in Campania per incontrare gli attivisti, tentando di fare chiarezza sull'accelerazione che ha subito la sua vicenda con tanto di 'scomunica' del meet up partenopeo. Un autorevole fonte vicina ai vertici del Movimento, assicura però che stavolta potrebbe non scattare l'automatismo 'sfiducia territorio-espulsione', "non credo sia questo il tempo di nuovi 'cartellini rossi'", dice. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza